Fibra ottica: Vodafone, Wind e Fastweb insieme per la concorrenza

di Valerio Longhi

La notizia è di quelle che fanno scalpore nelle TLC italiane. Ed arriva congiuntamente da tre dei più importanti operatori alternativi a Telecom Italia, il che rende ancora più appetibile la news.

Nella giornata di ieri, infatti, gli amministratori delegati di Wind, Fastweb, Vodafone hanno discusso di l’idea di poter creare assieme una newco per realizzare una rete banda larga di nuova generazione (NGN), basata su fibra ottica.
Un fulmine a ciel sereno?
Sì e no. In tal senso da tempo c’è anche la volontà di Telecom stessa, tra l’altro gli stessi operatori stavano premendo da mesi per far sbloccare a livello governativo l’iter per il futuro di internet nel nostro paese.

Così nell’ufficio del sottosegretario alla Presidenza Gianni Letta, ieri potrebbe essere arrivato l’impulso – forse decisivo – in tal senso.

Gli asset iniziali sarebbero quelli delle rispettive reti già esistenti e l’ipotesi di creazione della nuova azienda dedicata – che era già partita, come aveva rilevato un’inchiesta di Repubblica circa tre settimane fa –  semplicemente era stata quindi solamente sospesa momentaneamente per il caso Fastweb.

La rete verrebbe condivisa tra gli operatori, ciascuno dei quali se ne servirebbe erogando il servizio direttamente ai propri clienti finali in regime di concorrenza.

Le spese previste ammonterebbero a circa due miliardi e mezzo di euro e il tempo stimato per la realizzazione si attesterebbe sui cinque anni.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3