Porto Antico di Genova: un faro sul futuro grazie al 5G

di Redazione

Il progetto Genova 5G entra nel vivo: ieri presso Eataly Genova, in area porto antico, si è tenuto l’evento di presentazione dei risultati della prima fase di sperimentazione della tecnologia 5G.

Il progetto vede protagonisti il Comune di Genova, il Porto Antico di Genova, Fastweb e Ericsson, con la collaborazione di Leonardo e di CNR ISPC.

Nel corso degli ultimi mesi il capoluogo ligure ha potuto sperimentare lo standard di comunicazione mobile di nuova generazione con l’implementazione di servizi avanzati in ambito digitale rivolti alla cittadinanza, alle imprese e al mondo della pubblica amministrazione, in ambito sicurezza, turismo e smart city.

Grazie alla maggiore velocità di trasmissione, alla minor latenza e alle migliori prestazioni date dall’infrastruttura 5G fornita da Ericsson, è stato possibile mettere in campo progetti innovativi di videosorveglianza, soluzioni di realtà virtuale per valorizzare il patrimonio culturale, un sistema di monitoraggio ambientale per controllare la qualità dell’aria e gestire gli impianti di illuminazione, contribuendo così a rendere smart e più sicura l’area del Porto Antico, aumentandone ulteriormente l’attrattività turistica e commerciale.

Nello slideshow alcune immagini del luogo dell’evento e delle possibili applicazioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3