Fastweb apre le porte delle proprie sedi per accelerare la campagna vaccinale nel Paese

di Redazione

Ripartita anche l’iniziativa “Volontari per il Sistema di Tracing” con la quale i dipendenti   supportano l’ATS di Milano Città Metropolitana nel contattare le persone entrate in contatto con positivi al Covid-19.

Fastweb, aderendo all’iniziativa di Confindustria, ha dato la disponibilità alla struttura commissariale guidata dal generale Francesco Figliuolo, a fornire le proprie sedi e strutture in vista della campagna massiva per la vaccinazione Covid-19 della popolazione, in linea con quanto previsto dal piano nazionale.

Fastweb ha messo a disposizione le sue 15 sedi diffuse sul territorio nazionale (Milano, Roma, Genova, Torino, Padova, Bologna, Sesto Fiorentino, Perugia, Cagliari, Pescara, Napoli, Bari, Palermo e Catania) e ha garantito anche la presenza di personale medico e infermieristico.

In questo momento così delicato abbiamo deciso di sostenere le istituzioni e aiutare il sistema sanitario nazionale nella lotta al virus, mettendo a disposizione le nostre strutture in tutta Italia per le vaccinazioni di massa, perché l’emergenza riguarda tutti noi e vaccinare vuol dire far ripartire il Paese” ha commentato Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb. “Oltre a offrire i nostri spazi nei mesi scorsi siamo inoltre riusciti a donare, grazie al coinvolgimento di numerosi colleghi, centinaia di ore di volontariato per ricostruire le catene di contatti e contagi e dare indicazioni sulle precauzioni da adottare ai cittadini del territorio. Un’iniziativa con la quale seguitiamo a dare un aiuto concreto e che rappresenta al tempo stesso un’occasione di crescita per tanti nostri dipendenti”.

Sempre con l’obiettivo di fronteggiare l’emergenza e spezzare la catena di contagio, Fastweb ha riavviato a inizio marzo l’iniziativa “Volontari per il Sistema di Tracing” a supporto dell’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) di Milano Città Metropolitana nelle attività di contenimento della circolazione del virus.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3