Iliad lavora per la fibra francese, accordi sempre più grandi per lo sviluppo della rete FTTH

di Valerio Longhi

Mentre ancora l’offerta di rete fissa di iliad non è partita in Italia, nella natia Francia l’operatore si sta muovendo con importanti operazioni dedicate allo sviluppo della fibra ottica.

Proprio oggi, Free e Vendée Numérique hanno firmato un accordo che consente a Free di offrire la propria offerta in fibra ottica sulla Public Initiative Network (RIP) della Vendée Numérique.

Free potrà offrire quindi, già nel 1 ° trimestre 2019, la propria offerta ad altissima velocità in Vandea, a partire della città di Challans, Montaigu Les Herbiers, Mortagne sur Sevre e Fontenay le Comte.
Seguiranno nel 2019, nel corso dell’ampliamento della distribuzione in fibra ottica nella rete digitale della Vandea, le città di Luzon, Aizenay, Poiré sulla Vita, Pouzauges, Saint-Gilles-Croix-de-Vie, Saint Jean de Monts Saint Jean de Monts e Chantonnay.

Grazie a questo accordo, Free conferma la sua volontà di rendere disponibile la sua offerta in fibra su tutto il territorio francese, in particolare nelle zone rurali, ma anche di voler accelerare la propria implementazioni dei servizi FTTH al fine di consentire ai propri abbonati di beneficiare di una connessione a banda larga con la migliore qualità (fino a 1 Gbit / s in ricezione e fino a 200 Mbit / s in trasmissione).

Free offre le sue offerte di fibra su 8 milioni di prese potenzialmente collegabili e ha già registrato 734.000 abbonati alla fibra (dato aggiornato al 30/06/2018).

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3