Iliad aumenta i GB in Europa ai primi clienti, mentre Free France aggiunge la Tunisia al suo bundle

di Tommy Denet

In Italia l’unica novità relativa al roaming internazionale di iliad riguarda i primi clienti che, da questo mese seguendo le nuove regole sul “roaming zero UE”, con la tariffa da 5,99 euro, hanno 3GB da usare all’estero (nei paesi coperti dalla cosiddetta Eurotariffa) rispetto ai 2G in essere per tutto il 2018.

L’adeguamento è attivo di default, non dovrà essere fatto niente dalla clientela per utilizzare se non prendere conoscenza della formula per sapere quanto deve essere il minimo di traffico internet da usare in UE (per calcolare i datiminimi a disposizione in roaming bisogna utilizzare la formula “costo della tariffa (IVA esclusa): 4,5 (costo di un gigabyte all’estero) x 2”, ndr).

Più fortunati invece i clienti francesi del brand Free che possono usare il loro bundle dati da 25GB, oltre che in Europa, in una serie di nazioni assai più numerosa rispetto agli obbligo del “roaming zero” a cui – da oggi – si è aggiunta anche la Tunisia.

Una destinazione decisamente popolare per la clientela transalpina che si accoda ad altre importanti new entry dei mesi, tra cui spicca – proprio prima del Mondiale 2018 – la Russia che solitamente è tra i paesi più costosi dove usare il telefono in roaming.

 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3