Iliad in Francia spinge sempre più per l’offerta in fibra. Il box Delta conquista i geek

di Tommy Denet

Due annunci nel fine settimana scorso per il Gruppo Iliad che continua a puntare moltissimo in Francia sui servizi in fibra ottica a marchio Free

Partiamo dal primo successo rilanciato da Free che, a meno di due mesi dal lancio, vede l’offerta con Delta Freebox sedurre più di 100.000 abbonati. “Siamo rimasti sorpresi da questo enorme successo. La Delta Freebox è una meraviglia sia per la sua connessione in fibra 10G, per l’aggregazione xDSL + 4G, per il servizio WiFi, per Netflix… che per l’eccezionale suono Devialet! Questo box rappresenta un nuovo riferimento che non esiste in nessuna parte del mondo”, commenta entusiasta Dice Xavier Niel, co-fondatore di Free.

Freebox Delta, come si poteva immaginare, ha sedotto soprattutto la comunità dei geek, i primi ambasciatori del marchio Free che “ancora una volta riesce a far parlare positivamente di sé“.

Non è tutto. Forte anche dei riconoscimenti economici per lo sviluppo della rete in fibra, Iliad in Francia per la prima volta ha adottato una scelta strategica che nel nostro paese dovrebbe porre in essere con Open Fiber se verrà confermato il suo lancio per l’offerta su rete fissa.

L’offerta internet in fibra ottica a marchio Free è, infatti, ora accessibile agli abitanti dell’agglomerato urbano di Vannes (che si trova in Bretagna) servito dalla rete di Rev@, una società di servizio pubblico affidata a Altitude Infrastructure. Free conferma quindi il proprio impegno nello sviluppo di Fiber in tutto il territorio e la sua disponibilità a essere presente tramite le cosiddette reti di iniziativa pubblica.

In Francia Free è il primo operatore commerciale nazionale a offrire la propria offerta in fibra su questa rete.
La rete Rev@ è una rete in fibra ottica sviluppata in ambito intercomunale nell’area di Morbihan -Vannes.
Si parla di 11 200 unità immobiliari disposte sui 18 comuni che comprendono l’hinterland dell’area intorno a Vannes.
Per agevolare le sottoscrizioni i già abbonati ADSL Freebox idonei per l’offerta Fiber saranno contattati da Free per offrire loro la migrazione con l’intervento di un tecnico a casa loro.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3