SIM Box iliad Italia - photo by faquick @ mondo3

Iliad supera i 4 milioni di clienti nel primo semestre 2019. Pesa il costo del roaming dati su Wind

di Redazione

Stamani il Gruppo Iliad ha reso noto i principali risultati del bilancio al 30 giugno 2019.

La semestrale vede per il Gruppo ricavi consolidati in aumento dell’8,4% (2,6 miliardi di euro), con una crescita del 7,9% nei ricavi dei servizi.
Ritorno alla crescita per i ricavi dei servizi anche in Francia (+ 0,7%), trainati da una buona performance del business Mobile (ricavi fatturati agli abbonati + 7%).

Nello stesso periodo, nel nostro paese, si sono registrati 177 milioni di ricavi .
Molto forte il ritmo degli utili netti, con quasi un milione di abbonati iscritti nel semestre. Nonostante la forte concorrenza, infatti Iliad Italia ha accelerato il ritmo di acquisizione clienti nel secondo trimestre del 2019, con oltre 500.000 aggiunte nette.
Con questi numeri, essendo diventato un marchio di riferimento, Iliad Italia ha ottenuto il lancio di maggior successo in Europa per un nuovo gestore dai tempi di quello che fu di Free Mobile nel 2012.

Alcuni dati in sintesi per il mercato italiano:

  • Il numero totale di abbonati ha superato i 4 milioni nell’estate del 2019;
  • 177 milioni di € di ricavi;
  • EBITDAaL con un valore negativo pari a 108 milioni di € a causa principalmente di:
    (i) costi di roaming che, per merito della più ampia base di abbonati, hanno subito un aumento dei volumi di dati in mobilità;
    (ii) costi di rete per i 2.400 siti mobili dal Gruppo, con la maggior parte di questi costi sostenuti senza il beneficio di compensazione della copertura che questi siti forniranno;
  • € 161 milioni di spese capitali (esclusi i pagamenti per le frequenze), che riflettono l’espansione della rete mobile italiana del Gruppo.
    Il gruppo ha fornito 900 nuovi siti nel periodo, portando il numero totale di siti attrezzati a 2.400 a fine giugno 2019 e attivato oltre 400 siti. Ha speso 61 milioni di euro per l’acquisto di frequenze nel primo semestre 2019.
Obiettivi:

  • 3.500 siti attrezzati alla fine del 2019;
  • tra 10.000 e 12.000 siti entro la fine del 2024;
  • “raggiungere il pareggio dell’EBITDAaL, con una quota di mercato inferiore al 10%”
  • generare ricavi per 1,5 miliardi di euro in Italia a lungo termine.
Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3