“Italia Brilla – Costellazione 2022” con iliad: il roadshow con 4 telescopi

di Andrea Trapani

Un roadshow con un pullmino e 4 telescopi per accendere la curiosità e l’immaginazione di ragazze e ragazzi in contesti con difficoltà sociali

iliad supporta il progetto “Italia Brilla – Costellazione 2022”, promosso da Il Cielo Itinerante, associazione che si propone di avvicinare le bambine e i bambini allo studio delle materie STEM. La collaborazione si svilupperà attraverso un roadshow di 6 tappe in 6 diverse città e regioni italiane, presso aree che si caratterizzano per difficoltà socioeconomiche e povertà educativa.

Le telecomunicazioni abilitano la connettività tra persone abbattendo divari e concorrendo a creare un futuro migliore, così come l’accesso alla formazione può abilitare la possibilità di un futuro migliore per molti bambini e bambine oltre che concorrere all’abbattimento delle disuguaglianze educative.

Il Cielo Itinerante

Il viaggio di iliad con Il Cielo Itinerante promuove, proprio per questo, l’accesso alla cultura e allo sviluppo del pensiero critico attraverso laboratori pratici ed esperienze suggestive, per coinvolgere i ragazzi in una giornata alla scoperta della cultura tecnico-scientifica e affinché possano proiettarsi in un futuro che il contesto di appartenenza non consente loro ancora di vedere.

La collaborazione tra iliad Italia e Il Cielo Itinerante inizierà il 29 aprile con la tappa di Verona puntando ad accendere la curiosità dei bambini e perché possano divertirsi attraverso attività ludico-didattiche sviluppate ad-hoc per loro. La realtà locale coinvolta in questa prima tappa sarà l’Associazione Arcobaleno e Circolo N.o.i. Cadidavid Aps, attiva nell’omonimo quartiere situato nella periferia veronese.

“Le telecomunicazioni rappresentano uno strumento molto potente nell’ abilitare la connettività tra persone, Paesi e culture. E noi di iliad lavoriamo proprio per questo. Ecco perché abbiamo deciso di supportare questo importante progetto de Il Cielo Itinerante, associazione non-profit impegnata attivamente sul territorio nella divulgazione scientifica attraverso metodi innovativi pensati per bambini e le bambine – afferma Benedetto Levi, Amministratore Delegato di iliad ItaliaL’obiettivo è quello di contribuire concretamente all’abbattimento delle disuguaglianze educative”.


“La possibilità di scoprire il cielo e avvicinare i ragazzi alla scienza attraverso il gioco può mettere in atto una trasformazione profonda. La voglia di proiettarsi in avanti e immaginare per sé stessi prospettive nuove. Sì, un telescopio può fare piccole magie” commenta Ersilia Vaudo, Chief Diversity Office dell’European Space Agency nonché Presidente dell’associazione Il Cielo Itinerante.

Durante ogni tappa i bambini avranno la possibilità di partecipare a due laboratori pratici e le tappe promosse da iliad saranno caratterizzate da un laboratorio dedicato al mondo delle telecomunicazioni. Infine, tutti i ragazzi coinvolti avranno l’occasione di osservare il cielo grazie a telescopi professionali ed il supporto di astronomi professionisti dell’INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica).

Le tappe

“Italia Brilla – Costellazione 2022” e iliad percorreranno insieme 6 tappe nelle città di:

  1. Verona, 29 aprile
  2. Varese, 2 maggio
  3. Perugia, 23-29 maggio
  4. Roma, 6-12 giugno
  5. Bari. 4-10 luglio
  6. Cagliari, 19-25 settembre

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3