ILIAD AL FUORISALONE 2022 PER “THE A-MAZE GARDEN”, INSTALLAZIONE ARTISTICA DI AMAZON

iliad e Amazon insieme al FuoriSalone 2022 con l’installazione “The A-Maze Garden”

di Valerio Longhi

iliad, in occasione del FuoriSalone 2022 è partner e sponsor tecnico di “The A-maze Garden”, l’installazione realizzata per Amazon dallo studio Lissoni Associati nell’ambito della mostra INTERNI Design Re-Generation, che esalta il rapporto fra design e impegni di sostenibilità.

Il progetto, ispirato ai labirintici giardini all’italiana di Lissoni per Amazon, vede la creazione di un dedalo che riprende lo Smile di Amazon all’interno del Cortile della Farmacia dell’Università degli Studi di Milano. I visitatori potranno girare per il labirinto e scoprirne design e architettura, elementi promotori di una riflessione sull’idea di rigenerazione come strumento per ambire ad una nuova e migliore qualità della vita.

L’opera richiama infatti i valori del Climate Pledge, impegno condiviso oggi da oltre 300 aziende, il cui obiettivo è raggiungere zero emissioni nette di CO2 entro il 2040, 10 anni prima rispetto a quanto stabilito dall’Accordo di Parigi.

La partnership tecnica di iliad centra il punto dell’installazione: la connettività all’installazione è garantita tramite la fibra di iliad e la iliadbox, l’innovativo router interamente progettato e realizzato da iliad, pensato per coniugare ed esaltare il design con la sostenibilità. Come raccontato anche nella pagina dell’iniziativa dedicata ad iliad, infatti, la iliadbox è stata progettata e realizzata per durare almeno 10 anni, combattendo gli sprechi e l’impatto ambientale dell’obsolescenza programmata. iliadbox è stata studiata per ridurre al minimo i consumi energetici, sia quelli diretti per il funzionamento del router, sia quelli indiretti legati al suo packaging e alla sua distribuzione: il packaging è realizzato in carta riciclata ed è stato disegnato per minimizzare l’ingombro, massimizzando il numero di device trasportabili, così da ridurre l’impatto carbonico della sua distribuzione.

Queste scelte nella progettazione della iliadbox rientrano nella più ampia strategia ambientale adottata da iliad e volta al raggiungimento della carbon neutrality per le emissioni di Scope 1 e 2 entro il 2035, con 15 anni di anticipo rispetto agli impegni dell’Accordo di Parigi, attraverso 10 impegni ambientali, raggiungendo già dei risultati concreti, come l’utilizzo esclusivo di energie rinnovabili.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3