Il Gruppo iliad cambia l’organizzazione: ecco la direzione generale dedicata a Free

di Redazione

Quest’oggi il Gruppo Iliad ha comunicato la nomina di Nicolas Thomas, a decorrere dal 6 marzo, a CEO Free, il marchio storico dell’operatore in Francia.
Questa nomina avviene nel contesto della strategia di crescita continentale del Gruppo, che ha permesso ad Iliad di diventare rapidamente il sesto operatore continentale e di avere un profilo di crescita unico.
La nomina di Nicolas, dunque, permetterà a Thomas Reynaud di concentrarsi sul ruolo di Group CEO e dedicarsi allo sviluppo di sinergie fra i tre Paesi in cui il Gruppo attualmente opera e di cogliere opportunità di sviluppo in altri Paesi.

Nicolas Thomas è stato fin qui Chief Operating Officer di iliad Italia, avendo lavorato alla nascita e crescita dell’azienda fin dai suoi primissimi giorni di vita.

Sono molto felice per la nomina di Nicolas, collega e amico con cui io e tutta iliad Italia abbiamo condiviso uno straordinario e intenso percorso di crescita e di radicamento della nostra realtà e dei nostri valori” – commenta Benedetto Levi, CEO di iliad Italia – “A questo, si aggiunge l’orgoglio nel vedere a capo della nostra “sorella” francese un manager che professionalmente è cresciuto e si è affermato in Italia, in iliad Italia. Credo che nulla più di questo possa essere emblematico del valore delle persone che tutti i giorni animano iliad Italia, del valore che iliad Italia ha all’interno del gruppo e, non ultimo, della nostra forte visione internazionale.”

La loro nomina testimonia la continua volontà del Gruppo di aiutare i propri dipendenti a progredire internamente, in tutte le funzioni e in tutti i business.

D’ora in poi, il Gruppo avrà una direzione generale dedicata per ciascuno dei suoi operatori nei diversi paesi in cui opera, in Francia, Italia e Polonia. La nuova organizzazione entrerà in vigore il 6 marzo 2023.

La Direzione Generale del Gruppo, guidata da Thomas Reynaud, Amministratore Delegato, e Nicolas Jaeger, Vice Amministratore Delegato, supervisionerà tutti i paesi e le filiali, assicurerà un adeguato monitoraggio del piano strategico, del piano climatico e preparerà gli sviluppi futuri.

Thomas Reynaud, CEO del Gruppo iliad: “Questo sviluppo è molto logico. È positivo, in un momento in cui il nostro Gruppo ha quasi 17.000 dipendenti al servizio di quasi 46 milioni di abbonati, che ogni operatore abbia una propria struttura gestionale. Questo sviluppo deve essere accompagnato da maggiori scambi di buone pratiche tra operatori di diversi paesi. Questa è la chiave per il Gruppo iliad per affermarsi tra i leader europei, essendo sempre più innovativo, sempre più al servizio dei propri abbonati e sempre più attento ai propri dipendenti. »

Nicolas Thomas, CEO di Free: “Sono molto felice e impaziente di poter portare Free, i suoi team e la sua capacità di innovazione sempre più in alto perpetuando i suoi valori fondamentali di libertà, verità e semplicità”.

Nicolas Thomas è entrato a far parte del Gruppo iliad nel 2010 per aiutare a lanciare il business mobile in Francia. Nel 2016 ha contribuito all’ottenimento dell’autorizzazione da parte dell’Unione Europea per l’ingresso del Gruppo nel mercato mobile italiano. Da allora ha guidato con successo la creazione e lo sviluppo delle attività del Gruppo in Italia come COO a fianco dell’Amministratore Delegato di iliad Italia.

Thomas Robin è entrato a far parte del Gruppo nel 2010 come responsabile del controllo di gestione per Free Mobile. È stato una forza trainante nella maggior parte delle operazioni di crescita esterna del Gruppo iliad, in particolare in Polonia, e ha lavorato attivamente per l’integrazione all’interno del Gruppo.