WindTre primeggia ancora nelle classifiche Opensignal. Bene anche Vodafone con il 4G più esteso

di Andrea Trapani

Opensignal ha reso noto il suo nuovo report sulle reti mobili italiane.

Negli ultimi sei mesi abbiamo visto WindTre consolidare la sua posizione nella nostra classifica nazionale con forti miglioramenti in entrambe le metriche di velocità, oltre a un nuovo primato in Video Experience, dopo aver vinto insieme in quel settore assieme a TIM sei mesi fa“, dichiara la società di analisi.

Buone nuove anche per gli utenti Vodafone e TIM che hanno iniziato a trarre vantaggio dalle implementazioni 5G dei loro operatori poiché – scrive Opensignal – “abbiamo osservato la loro velocità di download media aumentare di nuovo, per la prima volta,” da maggio 2019.”

Vodafone ha lanciato i propri servizi 5G commerciali a giugno 2019, seguito da TIM il mese successivo.

La classifica con il gestre vincitore per ogni parametro analizzato

L’esperienza generale però mostra qualche difficoltà: “Dal nostro rapporto di maggio, i nostri utenti hanno notato alcuni cali nei punteggi di tutti e quattro gli operatori per le nostre metriche esperienziali – Esperienza video, Esperienza di gioco e Esperienza con le app voce – mentre le velocità di connessione sono generalmente aumentate, ad eccezione di Iliad per quanto riguarda la cosiddetta Upload Speed ​​Experience che ha visto un calo di 0,3 Mbps” .

Tutti e quattro gli operatori hanno visto aumentare i punteggi dellacopertura 4G in un range tra 0,2 e 0,6 punti e, mentre la disponibilità 4G dei nostri utenti Vodafone e TIM è rimasta sostanzialmente invariata, i clienti Iliad e WindTre hanno visto la loro disponibilità media 4G paradossalmente diminuire rispettivamente di 1,9 e 1,1 punti percentuali .

Questo quadro complesso, che si presenta in un momento senza precedenti per la telefonia mobile, sottolinea l’importanza di disporre di modi diversi per misurare l’esperienza degli utenti di telefonia cellulare. Inoltre, la pandemia COVID-19 potrebbe aver avuto un impatto sull’esperienza mobile italiana, ma nel complesso è stata molto resistente.

In questo rapporto, ricorda Opensignal, “abbiamo esaminato un periodo pari a  90 giorni – dall’inizio di luglio – e misurato l’esperienza dell’utente in tutte le nostre metriche chiave per i quattro principali operatori italiani – Iliad, TIM, Vodafone e WindTre – sia a livello nazionale che in 21 delle più grandi città del paese.

Abbiamo utilizzato misurazioni 5G in aggiunta a quelle delle generazioni precedenti di tecnologia di rete mobile per determinare i punteggi complessivi per ciascuna metrica”.

Le classifiche nelle slide a scorrere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3