Berec, la nuova Autorità Europea sulle TLC a difesa dei consumatori comunitari

di Massimo Venturini

L’annuncio ufficiale è arrivato nel tardo pomeriggio di venerdì sera, ma finalmente è diventato realtà il lungo percorso verso un’autorità unica della Comunità Europea sulle TLC.

Unione Europea, il parlamentoPrende così il via Berec, l’Autorità europea di vigilanza per le comunicazioni elettroniche costituita dai presidenti delle 27 Authority dell’Unione Europea: con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale UE, entrano in vigore le nuove norme europee sulle telecomunicazioni.

Il quadro normativo, di cui sono parte la direttiva “Legiferare meglio” e la direttiva “Diritti dei Cittadini” , dovrà essere recepito nella legislazione nazionale, Italia compresa, entro il giugno 2011. Un anno e mezzo di tempo quindi per tutti. Con la speranza che Agcom possa anche essere più veloce delle altre Autorità.

Il nuovo regolamento del Berec intanto entra in vigore fra venti giorni con le sue funzioni ufficiali di  “Organismo dei regolatori europei delle comunicazioni elettroniche“.

Importante sarà il metodo adottato per le decisioni vincolanti, in quanto sarà richiesta una maggioranza qualificata dei due terzi dei votanti. Ossia 18 nazioni su 27 per rendere vincolanti le decisioni su tutto il territorio comunitario.

Diverso invece il discorso riguardo ai pareri sulle attività delle singole autorità nazionali, il nuovo organismo – nel campo delle analisi della Commissione – decide a maggioranza semplice.

Commenta la notizia nel nostro forum dedicato alla legislazione sulle TLC nella discussione dedicata alla Nuova authority UE sulle TLC.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3