LTE, corsa all’asta: tutti presenti, H3G compresa

di Andrea Trapani

Le prime notizie arrivano dai quotidiani di oggi in concomitanza con l’asta LTE.

Come scrive la StampaVodafone ha già presentato la domanda al ministero dello Sviluppo economico, Telecom e Wind lo faranno oggi. Qualche incertezza c’era su 3 Italia, che ha invece deciso di partecipare“.

Si scioglie così uno dei dubbi che coinvolgevano le future frequenze che porteranno verso il 4G della telefonia mobile.

Ora inizia solo il countdown per sapere direttamente dal Ministero per lo Sviluppo Economico come si evolverà il tutto. Intanto c’è C’era la possibilità di un possibile “outsider”, anche Poste – che operano sul mercato con un gestore virtuale al momento – sembrava che possa potesse presentarsi all’asta per avere di conseguenza anche una rete fisica per le proprie attività di telefonia mobile.

Nella cosiddetta legge di Stabilità il governo prevede di ricevere 2,4 miliardi, ora non resta che attendere il via ufficiale. L’asta si terrà tra il 31 agosto e il primo settembre. Le frequenze saranno assegnate alla fine dello stesso mese e, secondo la legge, dovranno essere liberate dagli attuali utenti entro il 30 giugno del 2012, per essere messe a disposizione degli operatori di telefonia mobile dal primo gennaio 2013.

UPDATE: gli operatori che hanno presentato le domande sono Linkem, H3G, Vodafone Omnitel, Telecom Italia  e Wind Telecomunicazioni.

| via la Stampa

 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3