Eurotariffa, H3G chiede che calino i costi in roaming internazionale

di Andrea Trapani

La notizia potrebbe essere di quelle che sorprendono. Arriva dal Regno Unito ed è un importante passo visto che vede protagonista una delle più attive filiali 3 del gruppo.

Infatti 3UK, tramite il proprio blog, ha esortato la Commissione europea a proseguire nelle sue proposte per ridurre le tariffe di roaming, dicendo che il prezzo di utilizzo all’estero deve scendere in maniera ‘più veloce e più forte’.

La Commissione ha proposto, infatti, di proseguire con la riduzione dei costi. Non solo, per la prima volta propone che i consumatori possano acquistare servizi di roaming internazionale da operatori concorrenti a partire dal 2014.

Hugh Davies, direttore degli affari aziendali di 3UK, ha descritto le regole come un ‘buon inizio’ ma ha aggiunto: ‘In 3 ci piacerebbe vedere le cose muoversi più rapidamente ed i prezzi cadere ancora più velocemente. Questo non vuol dire che non stiamo prendendo molto seriamente questi cambiamenti. Stiamo esplorando attivamente come possiamo sfruttare al meglio la decisione della Commissione europea, ma a nostro avviso, il regolamento è ancora lontano dal tipo di parità che  permetterà ai clienti di utilizzare i dati sul vostro smartphone come si vuole.’

Il tutto però nasconde un piccolo paradosso visto che 3UK ha abolito, unica al momento, la funzione di “3 Like Home” sulle altre reti H3G a giro per il mondo. Un servizio che 3 Italia fornisce tramite l’opzione gratuita “All’Estero come a Casa“, rete britannica compresa, ma che il gestore di Londra non restituisce più reciprocamente ai propri clienti.

 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3