Relazione Antitrust, allineamento costi di terminazione in ritardo di due anni sull’UE

di Andrea Trapani

E’ stata pubblicata stamani dall’Autorità la relazione Annuale dell’Antitrust con la presentazione del Presidente Giovanni Pitruzzella.

Particolarmente interessante il passaggio sulla telefonia mobile tra costi di terminazione e le varie sanzioni comminate da AGCM in questi mesi. 

Come hanno riportato già altri esperti del settore, vedasi Key4Biz,  la relazione dell’Antitrust, pur apprezzando la prevista riduzione delle tariffe di terminazione, ha riscontrato che tale allineamento avverrà con circa due anni di ritardo rispetto alla data del 31 dicembre 2012 indicata dalla Commissione Europea, “lasciando nel frattempo le tariffe di terminazione italiane a un livello più alto di quello praticato in molti paesi europei, quali la Francia, il Regno Unito e la Germania”.

I rischi, che anche altri temono, è che si rischia di vanificare l’effetto di tale beneficio. Vedremo comunque nei prossimi mesi.

Intanto altri dati interessanti sulle sanzioni che si sono distinte per vari argomenti:

  • mancata attivazione di servizi telefonici 
  • attivazione di servizi non richiesti
  • promozioni di tariffe subordinate a condizioni fuori dalla possibilità di controllo da parte degli utenti
  • velocità fuorviante di navigazione internet in mobilità
  • concorsi a premio
PEr chi desiderasse maggiori informazioni, oltre all’inchiesta di Key4Biz, ricordiamo il link integrale della relazione.

 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3