UMTS a 900 MHz, dal 1° gennaio frequenze disponibili in tutta Italia

di Tommy Denet

900MhzGli aficionados del nostro forum conoscono bene la questione, la data di disponibilità delle frequenze 3G a 900 MHz è sempre stato uno dei thread più seguiti dagli appassionati.

Con il 2014 si conclude il percorso di ristrutturazione dello spettro GSM 900 iniziato dal Ministero dello Sviluppo Economico negli anni scorsi.

Ci sono state due fasi.

La Fase A del piano di riallocazione e razionalizzazione dell’intera banda GSM900 tra i gestori GSM esistenti è stata  articolata in 10 passi fornendo le prime disponibilità nel mese di novembre 2011 e 2012.

La Fase B, riorganizzazione definitiva della banda 900 MHz, si è conclusa invece alla data del 31 dicembre 2013.
Le assegnazioni previste sono in accordo con i principi e le indicazioni di cui alla  delibera 541/08/CONS dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

Le assegnazioni definitive (al lordo delle bande di guardia) sono le seguenti:
• TIM: 10 MHz
• Vodafone: 10 MHz
• Wind: 10 MHz
• H3G (citato nel documento all’epoca come “Nuovo operatore in banda 900 MHz identificato secondo la procedura di cui  all’art.4 della citata delibera 541/08/CONS “): 5 MHz

Al termine della fase B, nel caso in cui la società Vodafone intenda continuare ad utilizzare parte dello spettro assegnato per il servizio GSM, la banda di guardia nei confronti della società Telecom Italia S.p.A. sarà a suo carico fino al 1  gennaio 2016.

A partire da tale data, qualora entrambi i gestori continuassero ad utilizzare lo spettro per il servizio GSM, la banda di guardia sarà a carico degli stessi.

Nel caso in cui sia la società Wind telecomunicazioni S.p.A. ad utilizzare parte dello spettro assegnato contiguo alla società Vodafone Omnitel N.V. per i servizi GSM, la  banda di guardia, se necessaria, sarà a suo carico.

via Min. Sviluppo Economico

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3