Italia eletta al Consiglio dell’Unione Internazionale delle telecomunicazioni (ITU)

di Andrea Trapani

Ottenuto il secondo maggior numero di voti a livello mondiale

Nel corso della Conferenza Plenipotenziaria dell’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (ITU), in svolgimento dal 29 ottobre al 16 novembre a Dubai, l’Italia è stata rieletta con 168 voti nel Consiglio dell’Organizzazione.

L’Italia ha ottenuto il secondo maggior numero di voti a livello mondiale, pari al 95% dei Paesi votanti, e il primo nel proprio collegio elettorale, superando ampiamente il risultato ottenuto nel corso della Plenipotenziaria del 2014.

L’ITU è l’Agenzia specializzata dell’ONU responsabile per le tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione e coordina l’uso condiviso dello spettro radio, la standardizzazione delle comunicazioni nonché l’uso delle tecnologie informatiche per uno sviluppo sostenibile.
L’Italia supporta l’ITU sin dalla sua fondazione e concorre nella missione di estendere a tutti i benefici delle telecomunicazioni/ICT, in un contesto di continua evoluzione e innovazione.

“Il risultato raggiunto oggi dalla candidatura italiana, attesta il ruolo che il nostro Paese ha nello sviluppo del settore delle telecomunicazioni”, scrive il MISE nella sua nota stampa.

CS – Photo mise.gov.it

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3