La proposta: un Intergruppo parlamentare per la Transizione digitale e l’Internet governance

di Martina Tortelli

Oggi (ieri, ndr)  ho proposto a tutti i deputati e senatori la costituzione dell’Intergruppo parlamentare per la Transizione digitale e l’Internet governance, al fine di sostenere l’innovazione all’interno dei processi decisionali, passaggio fondamentale per rilanciare il Paese, spendere bene i soldi del Recovery Fund e uscire definitivamente dalla pandemia”. Lo dichiara in una nota il deputato del Movimento 5 stelle Mattia Fantinati.

I temi legati alla transizione digitale – continua – sono sempre più al centro delle agende politiche di tutto il mondo: il Segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, nel suo discorso di chiusura dell’Internet governance forum, per garantire una veloce ripresa dalla pandemia covid-19, ha invitato tutti gli stakeholder a concentrare gli sforzi per ridurre il digital divide; la Digital roadmap delle Nazioni unite esplicitamente suggerisce di istituire percorsi ministeriali e parlamentari di alto livello, per ottenere risultati concreti”.


“Abbiamo un ampio consenso su quanto importante siano queste trasformazioni, anche per favorire nuovi modelli economici, circolari e inclusivi, fondamentali per far ripartire l’Italia – nota il parlamentare –. Gli obiettivi che questo governo si è dato possono essere raggiunti meglio e più rapidamente rafforzando la cooperazione istituzionale, ad ogni livello decisionale. Questa è proprio la sfida del nuovo intergruppo, al quale toccherà governare questi processi affinché siano sempre a beneficio di tutti”, conclude Fantinati.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3