Ho. Mobile, una situazione in divenire: le sim sostitutive che mancano e cosa fare

di Redazione

Sul caso Ho. Mobile siamo aggiornati dal gestore (che ha smentito, ad esempio, la sottrazione di dati bancari o sul traffico, ndr) e dalle numerose segnalazioni che riguardano la clientela.

Dopo aver spiegato, a fine anno, quale fosse la situazione prima dell’ultimo comunicato di ieri, ci sono stati numerosi interventi interessanti in rete sui potenziali rischi.

Ci sono anche altri problemi che sono sorti dopo la decisione di sostituire gratuitamente le sim a tutti i clienti Ho. che ne faranno richiesta. Una situazione riscontrata anche dalla nostra redazione e dallo stesso operatore che abbiamo contattato.

In breve

Cosa è successo.
Se da una parte la scelta di far sostituire le sim alla clientela è meritoria, dall’altra ha creato un “collo di bottiglia” per cui la rete vendita del gestore virtuale è stata subissata di richieste che hanno naturalmente superato la disponibilità delle sim sostitutive.

Considerando il periodo festivo anche la logistica ne ha risentito tanto che, tra i numerosi punti vendita contattati, alcuni segnalano il ritorno delle suddette schede tra qualche giorno/settimana. Dall’altra parte lo stesso gestore ha confermato che sono a corrente della problematica e che, nel corso di questi giorni, sarà costantemente aggiornata la pagina con le FAQ sul sito ufficiale, ovvero https://www.ho-mobile.it/comunicazione/ (già oggi, per i più attenti, ci sono nuove risposte come per le sim dati, ndr).

Cosa fare

Un altro consiglio arrivatoci è quello di segnalare alla stessa assistenza clienti Ho. i rivenditori che risultano sprovvisti, una scelta che potrebbe – a regime – ottimizzare la logistica della consegna.

Non ci sono altre novità invece sul cosa fare pragmaticamente se non chiamare prima il punto vendita dove si vuole cambiare la sim. Si potrebbe risparmiare un giro a vuoto.

News dal nostro canale Telegram

🆕 Vodafone propone una tariffa speciale ai clienti ho. mobile

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3