Ancora la SIM in offerta speciale di Poste per il primo weekend di agosto

di Martina Tortelli

Anche nel primo fine settimana di agosto l’offerta speciale per i nuovi clienti Poste.

L’offerta è dedicata ai clienti che richiedono online o da canale telefonico nelle date del 2, 3 e 4 agosto 2019, salvo proroghe, una nuova SIM ricaricabile, senza vincolo di portabilità.

La SIM ha un costo di 15€ con 15€ di traffico incluso. La spedizione della SIM è gratuita.

Il piano tariffario Creami NEXT 1 include 5GB base e un bonus di 5GB aggiuntivi erogati entro 24 ore dall’attivazione della SIM. A partire dal 2° mese, l’erogazione avverrà contestualmente al rinnovo del Piano. Sarà, quindi, possibile usufruire ogni mese di 10GB complessivi, che corrispondono a 10.240 credit, per la sola navigazione internet. Ciascun credit viene scalato al raggiungimento di 1 MB di navigazione.

I credit non sono utilizzabili per i servizi a sovrapprezzo e per i servizi di gestione chiamate. I credit non utilizzati nel periodo di riferimento andranno persi. In caso di esaurimento dei credit a disposizione si applicano le tariffe extrasoglia di 50,41 cent/MB per la navigazione Internet.

E’ possibile verificare in qualsiasi momento i credit residui sulla propria Area Personale, su APP PosteMobile o chiamando il Servizio Fai da Te al 40.12.12 o l’Assistenza Clienti al 160.

Il costo del piano scelto viene addebitato sul credito residuo della SIM al momento dell’attivazione e poi ogni mese lo stesso giorno, per avere sempre certezza della data di rinnovo. Il mancato rinnovo del piano per credito insufficiente comporta l’applicazione della tariffa extrasoglia per chiamate ed SMS e della tariffa base giornaliera di 3,5€/giorno per 400MB di traffico internet su smartphone e tablet.

Tutte le tariffe telefoniche sono da intendersi IVA inclusa, valide per il traffico nazionale, senza scatto alla risposta e con tariffazione al secondo; il traffico dati è valido tramite APN wap.postemobile.it, con tariffazione sui KB realmente consumati.

Dove comprarla: link

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3