Ancora lavoro: al MiSE il tavolo di crisi della società Sirti, il nodo degli esuberi

di Valerio Longhi

Sorial: “Il numero di esuberi prospettato non può costituire la base di partenza per un accordo.”

Al Ministero dello Sviluppo Economico si è tenuto lunedì il tavolo sulla situazione della società Sirti, presieduto dal Vice Capo di gabinetto Giorgio Sorial, a cui hanno partecipato i rappresentanti dell’azienda e le sigle sindacali.

Nel corso della riunione, si è discusso del piano dell’azienda che prevede un riposizionamento sul mercato che ha determinato la richiesta di licenziamento collettivo per circa 830 lavoratori, presenti nei diversi siti produttivi italiani.

Il vertice aziendale intende rivedere i costi dell’organizzazione, investendo nella digitalizzazione per recuperare competitività.

Per venire incontro alle esigenze di un mercato sempre più competitivo, l’azienda intende, altresì, orientarsi verso servizi a maggior valore aggiunto e concorrenziali nei costi, salvaguardando l’ambito delle telecomunicazioni e riducendo al minimo gli investimenti nel mercato delle infrastrutture civili.

A fronte della preoccupazione espressa dai sindacati sul quadro prospettato dall’azienda, che prevede esuberi di personale, Sorial ha evidenziato che “il numero di esuberi che potrebbero scaturire da quanto prospettato dall’azienda, non può e non deve costituire la base di partenza. Da parte del Governo c’è la massima disponibilità a tutelare l’azienda e salvaguardarne i livelli occupazionali, mettendo in campo tutti gli strumenti necessari. A tal fine ė necessario che l’azienda proceda con la sospensione della procedura di licenziamento, fino al prossimo incontro con i sindacati.

L’azienda, accogliendo la richiesta del ministero e delle organizzazioni sindacali ha deciso la sospensione della procedura al fine di favorire un incontro in sede locale per interlocuire con le organizzazioni sindacali e i lavoratori sulle prospettive identificate. Il ministero dello Sviluppo economico mantiene alta l’attenzione sul caso garantendo la disponibilità a futuri incontri per seguire l’andamento della situazione aziendale e occupazionale.

CS
[In copertina immagine di reportorio dei lavori Sirti per conto SIP del 1977]

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3