Lavori Open Fiber a Bergamo, presto la fibra a 1 Gigabit di Wind Tre (e non solo)

di Andrea Trapani

Il lavoro di Open Fiber prosegue con grande successo, aggiungendo alla lista dei comuni da far correre sulla fibra ottica FTTH anche uno dei principali poli produttivi italiani.

Ad agosto, l’amministrazione comunale di Bergamo e Open Fiber hanno siglato una convenzione volta al cablaggio di 49 mila unità immobiliari interamente in fibra.

Un investimento diretto di Open Fiber di 17 milioni di euro, fondi propri destinati a realizzare una infrastruttura in modalità Fiber to the Home e offrire alla collettività una rete tecnologicamente avanzata, più affidabile e veloce fino a 1 Gigabit al secondo.

A stipulare l’accordo il Sindaco Giorgio Gori, gli Assessori all’Innovazione Giacomo Angeloni e ai Lavori Pubblici Marco Brembilla, il regional manager Lombardia di Open Fiber Luca Nanna e il field manager di Open Fiber e responsabile dei lavori in città Enrico Fanchini.

L’Assessore Angeloni commenta: “Alcune zone della città ad oggi sono ancora a bassa connettività, portare la fibra a casa dei cittadini senza utilizzare i vecchi cavi di rame consentirà ai cittadini anche dei quartieri periferici di avere una connettività del livello delle grandi città europee. Il lavoro dell’Assessorato all’Innovazione sarà quello di orientare la cablatura in modo che tutti i cittadini possano usufruire dello stesso servizio.”

Il progetto prevede il riutilizzo di cavidotti esistenti per 200 chilometri, mentre saranno 100 i chilometri di nuova infrastruttura. Il piano lavori, come nel resto delle città d’Italia in cui opera Open Fiber, è studiato per ridurre al minimo l’impatto ambientale, adottando tecnologie innovative ed ecosostenibili.

CS

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3