VueTel tra Tunisia e una nuova offerta di trasmissione dati e voce per le imprese italiane e americane

di Martina Tortelli

La nuova offerta di VueTel, azienda italiana di telecomunicazioni internazionali, con sede a Roma, si basa sulla tecnologia SD-WAN, Software-defined wide-area network, e ha l’obiettivo di migliorare il modo in cui le comunicazioni dati e voce si trasmettono tra filiali, data center e cloud, aumentandone flessibilità, velocità, sicurezza, con costi ridotti per tutte le imprese italiane ed americane che hanno una o più sedi in Tunisia.

VueTel si avvale negli Stati Uniti della partnership con la società americana Village Universel Corporation, che ha sede ad Hackensack, New Jersey, mettendo a disposizione delle aziende con una o più sedi, branch operative, stabilimenti e uffici in Tunisia, un servizio attraverso il quale saranno in grado di comunicare tra di loro, e con tutte le altre sedi dislocate nel mondo, utilizzando una rete interna veloce e sicura.

Il lancio di tale offerta è appena stato presentato in occasione del recente Italian Business Oscar 2019, evento organizzato dalla Camera tuniso-italiana di Commercio e Industria, a Tabarka, per premiare l’imprenditoria italiana in Tunisia e gli operatori che hanno contribuito con le loro attività al consolidamento e allo sviluppo delle relazioni economiche tra i due paesi.

L’offerta sarà poi estesa a livello internazionale alle società che hanno sedi in tutto il mondo.

Attraverso la tecnologia SD-WAN – commenta Giovanni Ottati, Presidente di VueTel e di Confindustria Assafrica e Mediterraneo – le aziende italiane ed americane potranno ridurre i loro costi di telecomunicazioni, ottenere una velocità di trasmissione dati più elevata, migliorare le chiamate VoIP e di video streaming e le prestazioni dei servizi basati sul cloud”.

Grazie ad una rete mondiale di partner e operatori strategici, VueTel opera in territori difficili, ma dalle grandi potenzialità come il Nord Africa e l’Africa Subsahariana.

L’azienda ha, inoltre, completato l’attivazione della rete dati oltreoceano per connettere gli Stati Uniti al continente africano, consolidandosi come punto di riferimento internazionale sempre più importante per il mercato africano.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3