2021, numerosi i nuovi comuni raggiunti dalla rete FWA di EOLO

di Valerio Longhi

Continua l’implementazione della rete EOLO in tutta Italia, con l’obiettivo di offrire connettività veloce e continuare la battaglia contro il Digital Divide.

Una serie di annunci hanno riguardato, negli ultimi giorni, la copertura in alcune importanti regioni tra cui Piemonte, Lazio, Marche, Campania e Sicilia.

Andiamo in ordine.

Piemonte

In linea con la missione di abbattere il digital divide in tutti i piccoli Comuni d’Italia e coprire tutte le aree bianche con la tecnologia FWA, EOLO ha implementato la copertura in Piemonte per portare la rete a banda ultralarga che consente di raggiungere i 100 Mb/s per gli utenti domestici e 1 Gb/s per le imprese.

Durante il 2020 la copertura di rete è arrivata agli abitanti e alle imprese del Piemonte, arrivando a coprire i Comuni di Bruzolo (TO), Ceres (TO), Mezzenile (TO), Mombello di Torino (TO), Moriondo Torinese (TO), Pont-Canavese (TO), Pralormo (TO), San Didero (TO), Basaluzzo (AL), Camino (AL), Cartosio (AL), Casaleggio Boiro (AL), Fresonara (AL), Frugarolo (AL), Montaldeo (AL), Montecastello (AL), Novi Ligure (AL), Pasturana (AL), Pietra Marazzi (AL), Pozzolo Formigaro (AL), Rivarone (AL), Tassarolo (AL) e Alluvioni Piovera (AL).

Lazio

I piani di sviluppo hanno coinvolto anche il territorio di Viterbo dove è stata potenziata la connessione in 9 comuni: Bomarzo, famoso per il Bosco dei Mostri al confine con l’Umbria, Latera, comune della Tuscia al confine con la Toscana, e Oriolo Romano, vicino al Lago di Bracciano, sono stati coperti da connettività fino a 100 Mb/s; con connessione fino a 30 Mb/s sono coperti invece i comuni di Montefiascone e Capodimonte, vicino al lago di Bolsena, e i comuni di Barbarano Romano, Capranica, Vejano e Vetralla, a sud di Viterbo.

Nella Ciociaria, coperti con tecnologia 100 Mb/s i comuni di Aquino, Ferentino, Fumone, Arce, e i Comuni di Piedimonte San Germano e Villa Santa Lucia, facenti parte della Comunità Montana Valle del Liri.

Marche

Sono 12 i nuovi comuni delle Marche coperti da connettività EOLO: suddivisi nelle 5 province marchigiane.

Nella provincia di Pesaro-Urbino i comuni di Fossombrone, Montefelcino, Petriano, Vallefoglia e il comune di Mondolfo che rientra tra i Borghi più belli d’Italia, sono coperti da rete a banda ultralarga che consente di raggiungere i 100 Mb/s per gli utenti domestici e 1 Gb/s per le imprese.

In provincia di Ancona, sono i comuni di Chiaravalle e di Falconara Marittima ad essere stati coperti con la nuova tecnologia, mentre per Macerata le persone di Belforte del Chienti e Caldarola potranno usufruire di questi servizi.

Ad Ascoli Piceno è Comunanza, sede della Comunità montana dei monti Sibillini, a poter ususfruire della rete FWA a banda ultralarga, mentre per Fermo sono stati coperti con questa tecnologia i comuni di Amandola e Sant’Elpidio a Mare, famoso per essere la sede del Gruppo Tod’s.

Campania


I piani di sviluppo coinvolgono il territorio di Salerno dove, negli ultimi mesi, sono stati raggiunti 32 nuovi comuni: Altavilla Silentina, Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana, Nocera Superiore, Roccapiemonte, San Cipriano Picentino e Tramonti con connessione fino a 100 Mb/s e Albanella, Aquara, Auletta, Battipaglia, Buccino, Campagna, Capaccio Paestum, Castelcivita, Castel San Giorgio, Castel San Lorenzo, Colliano, Controne, Contursi Terme, Eboli, Montecorvino Pugliano, Nocera Inferiore, Palomonte, Pontecagnano Faiano, Postiglione, Roccadaspide, Romagnano al Monte, Serre, Sicignano degli Alburni, Valva e Bellizzi con connessione fino a 30 Mb/s.

Anche nel casertano 8 nuovi comuni: Arienzo, Cervino, Giano Vetusto, Piana di Monte Verna e Pietramelara con connessione fino a 100 Mb/s e Pietravairano, Raviscanina e Sant’Angelo d’Alife con connessione fino a 30 Mb/s.

Sicilia

Nei territori palermitani raggiunti 19 nuovi comuni con i servizi EOLO: Altavilla Milicia, Bagheria, Bolognetta, Casteldaccia, Cefalà Diana, Godrano, Marineo, Santa Cristina Gela, Santa Flavia e Villafrati con connessione fino a 100 Mb/s e Baucina, Campofelice di Fitalia, Ficarazzi, Mezzojuso, Misilmeri, Palermo, Piana degli Albanesi, Trabia e Vicari con connessione fino a 30 Mb/s.

Nel messinese sono 9 i nuovi comuni raggiunti: Castelmola, Francavilla di Sicilia, Gaggi, Giardini-Naxos, Motta Camastra, Taormina con connessione fino a 100 Mb/s e Malvagna, Moio Alcantara, Santa Domenica Vittoria con connessione fino a 30 Mb/s.

Anche nella provincia di Enna sono 9 i nuovi comuni coperti: Agira, Assoro, Calascibetta, Catenanuova, Centuripe, Enna, Leonforte e Nissoria con connessione fino a 100 Mb/s e Regalbuto con connessione fino a 30 Mb/s.

Infine a Catania siamo arrivati in 7 nuovi comuni: Calatabiano, Castiglione di Sicilia con connessione fino a 100 Mb/s e Fiumefreddo di Sicilia, Linguaglossa, Mascali, Piedimonte Etneo, Randazzo con connessione fino a 30 Mb/s.

Entro il 2021 il nostro obiettivo è quello di coprire ulteriori 1.500 comuni che ancora non sono dotati di una connessione stabile e performante, investendo 150 milioni di euro per completare la copertura della sua infrastruttura di rete via radio (FWA), interamente rilegata in fibra e operante su frequenze licenziate in uso esclusivo“, ricorda EOLO.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3