Internet senza fibra: le alternative per l’estate 2021

di Tommy Denet

Il Digital Divide, presente ancora oggi in Italia, rende impossibile a molte famiglie l’accesso alla tecnologia in fibra ottica per la connessione Internet casa.

Tuttavia, puntando sulla rete ADSL, le offerte Internet Wireless o le tariffe Mobile con Giga illimitati ci si potrà connettere senza alcuna limitazione, con vantaggi e svantaggi che emergono a seconda della promozione attivata.

Il Piano Strategico Banda Ultralarga è al lavoro in Italia per lo sviluppo della connessione a banda larga su tutto il territorio nazionale.
Dalla data in cui i lavori sono effettivamente iniziati, ovvero il 1° gennaio 2018, l’obiettivo di portare la banda larga in 6.232 Comuni non è stato ancora raggiunto.

Ne emerge un’Italia divisa, in cui la fibra FTTH e la fibra mista rame FTTC non sono sempre disponibili all’indirizzo di casa dell’utente. Cosa si può fare in questi casi per navigare da casa senza limiti? Puntare su offerte ADSL, Internet Wireless (tra cui ci sono le soluzioni FWA), oppure sulle offerte Internet Mobile con Giga illimitati.

L’osservatorio Segugio.it, in collaborazione con SOStariffe.it, ha messo a confronto i prezzi e le prestazioni delle tre soluzioni tecnologiche, prendendo in esame le offerte Internet casa dei principali provider disponibili a giugno 2021, al fine di individuare quali sono i principali vantaggi e svantaggi rispetto alla fibra ottica.

I vantaggi di chi è raggiunto dalla fibra ottica

Lo studio condotto da Segugio.it, in collaborazione con SOStariffe.it, ha analizzato il costo del canone mensile, la durata della promozione, la velocità di navigazione media, il costo di attivazione e la presenza di benefit aggiuntivi, come per esempio il modem o le chiamate incluse, delle offerte dei principali provider attivabili a giugno 2021.

Una prima differenza emerge tra le promozioni in fibra ottica FTTH e quelle in fibra mista FTTC. Le prime hanno un costo mensile standard pari a 28,41 euro, che si abbassa a 26,31 nel caso di una promozione (ripartita in 14 mesi). La velocità media in download è pari a 1.450 Mbps (un valore intermedio tra la fibra a 1.024 Mbps e quella a 2560 Mbps) e il costo dell’attivazione raggiunge i 44,30 euro. Sono inclusi sia il modem, il cui valore è di 52,32 euro, sia le chiamate illimitate.

Le soluzioni in fibra mista FTTC prevedono, invece, un canone mensile standard di 28,25 euro e un canone promozionale di 25,92 euro. La velocità di navigazione è visibilmente più ridotta e raggiunge una media in download di 200 Mbps. Il costo di attivazione totale ammonta a 49,22 euro, mentre il valore del modem è pari a 58,13 euro. Anche in questo caso, le chiamate illimitate sono, generalmente, incluse.

Il confronto tra offerte ADSL, Wireless e Mobile

La comparazione tra le offerte ADSL, Wireless e Internet Mobile ha messo in evidenza quali sono i punti di forza delle tre tipologie di promozioni, tra le quali il Mobile e il Wireless spiccano per le loro velocità di navigazione. Un’offerta Mobile con Giga illimitati permette, infatti, di raggiungere la velocità di 2.000 Mbps (grazie al 5G) a fronte di un costo medio pari a 36 euro al mese.

Attivando una promozione di tipo Wireless, invece, sarà possibile navigare fino a 120 Mbps, pagando un costo medio di 26,30 euro, che raggiunge i 25,60 euro al mese in presenza di una promozione. Non si avrà, però, diritto alle chiamate gratuite, presenti con le offerte Mobile.

Le offerte Mobile sono più vantaggiose in merito al costo attivazione totale non incluso, che in media non supera i 5,60 euro una tantum. Queste soluzioni non includono il modem ma mettono a disposizione una SIM che l’utente potrà inserire in uno smartphone o in un modem Wi-Fi (da acquistare separatamente).

Le offerte Wireless, invece, in relazione alle loro peculiarità e alla necessità di dover installare modem e antenna per realizzare la connessione, hanno un costo di attivazione totale più elevato, pari a 93,50 euro che viene ripartito, in media, in un totale di 13 mesi.

Esaminando le offerte di tipo ADSL, invece, quello che emerge è una connessione con un prezzo intermedio tra la fibra e le soluzioni Wireless, ovvero pari a 27,92 euro o 25,26 euro al mese (se in promozione), a fronte di un costo di attivazione pari a 56 euro. Le promozioni ADSL includono le chiamate illimitate e il modem, che ha un valore di 87,20 euro.

FRITZ!Box 6850 5G e FRITZ!Box 5550

L’unica pecca delle offerte ADSL è la velocità media di navigazione in download. Queste soluzioni garantiscono, infatti, una connessione con una velocità in download che non supera i 20 Mbps, un valore sensibilmente inferiore rispetto a quello garantito dalle altre tecnologie di connessione.

A conti fatti, ovvero prendendo in considerazione il costo del primo anno di attivazione, risulta che sono proprio le offerte Internet Mobile a costare di più, raggiungendo i 437,60 euro all’anno, mentre il primo anno di attivazione delle offerte ADSL e Wireless corrisponde, rispettivamente, a 331,08 euro e 393,48 euro.

Come individuare l’offerta più conveniente

Lo studio esposto permette di poter fare delle valutazioni consapevoli nel momento in cui si dovrà attivare una delle tante offerte Internet casa commercializzate dai vari provider: dai dati presentati si evince che per accedere a una velocità di connessione maggiore si dovranno sostenere costi più elevati.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3