Accordo Sky-DAZN, Adiconsum chiede intervento di AGCOM e AGCM

di Redazione

La nota stampa dell’associazione dei consumatori

L’accordo Dazn/Sky garantirà una maggiore qualità e continuità di visione delle partite di calcio della Serie A, come da noi di Adiconsum più volte richiesto, ma presenta alcune criticità.

Innanzitutto esprimiamo perplessità sulla decisione di far vedere il canale 214 Dazn sulla TV lineare di Sky, sia su satellite che terrestre, solo a chi ha l’abbonamento allo streaming di Dazn aggiungendo altri €5, perché in questo modo si continua a negare la libertà di scelta del cittadino-consumatore e passa il principio che per garantirsi una qualità di visione più alta, occorre pagare di più”, si legge nella dichiarazione.


La criticità per chi non ha una buona connessione internet

“Inoltre, chi non è in possesso di una connessione ad internet sufficiente e potrebbe finalmente vedere, con qualità e certezza, il campionato in TV lineare, dovrebbe pagare comunque l’abbonamento a Dazn su internet e pure quello su Sky“.

Ad avviso di Adiconsum, “si tratta di un accordo che continua purtroppo a penalizzare chi non può avere internet. È indispensabile permettere a tutti di abbonarsi al canale satellitare o terrestre di Dazn ad un costo congruo che caso mai può essere garantito gratuitamente a chi ha già l’abbonamento a Dazn in streaming“.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3