Tiscali selezionata dalla Commissione Europea per lo sviluppo di servizi di Intelligenza Artificiale Generativa

di Martina Tortelli

Tiscali Italia S.p.A., operatore di telecomunicazioni fra i primi nel segmento degli accessi ultrabroadband e principale società operativa del Gruppo Tessellis, è stata selezionata nell’ambito del Progetto Europeo IPCEI-CIS e sarà protagonista dello sviluppo dell’Intelligenza Artificiale Generativa Multimodale con il suo Progetto Villanova.

Gli IPCEI – acronimo di Importanti Progetti di Comune Interesse Europeo-, sono progetti strategici transnazionali di collaborazione industriale concepiti per aggregare conoscenze, competenze, risorse finanziarie e attori economici provenienti da tutta l’Unione Europea. L’obiettivo di tali progetti è quello di conseguire importanti risultati in termini di innovazione tecnologica e produttiva, affrontando sfide complesse, al fine di contribuire alla crescita sostenibile e alla competitività dell’economia nazionale ed europea nonché alla transizione digitale e green.

IPCEI CIS, primo IPCEI nel settore del cloud e dell’edge computing, riguarda lo sviluppo del primo ecosistema europeo di elaborazione dati interoperabile e liberamente accessibile, il continuum cloud-to-edge multi-provider.

L’obiettivo è quello di promuovere la creazione di un’infrastruttura interconnessa in grado di integrare sinergicamente  fornitori e tecnologie nella  costruzione di un ecosistema  per l’elaborazione, gestione e fruizione dei dati scalabile ed efficiente.

Le innovazioni prodotte da IPCEI CIS apriranno nuove possibilità per le imprese e i cittadini europei, facendo avanzare la transizione digitale e verde in Europa. In particolare, la Commissione ha autorizzato l’Italia all’erogazione di un valore massimo di aiuti di Stato alle 5 imprese italiane partecipanti di circa 409 milioni di euro, su un totale di oltre 1,2 miliardi a livello europeo.

Il Progetto Villanova di Tiscali è stato selezionato dalla Commissione Europea per contribuire all’iniziativa IPCEI-CIS mediante l’istituzione di un laboratorio all’avanguardia nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale Generativa Multimodale (GenAI).

Villanova si propone di contribuire al superamento delle attuali barriere tecnologiche e linguistiche che impediscono l’uso dell’intelligenza artificiale generativa su larga scala, tramite lo sviluppo, nel rispetto della normativa privacy europea, di modelli di linguaggio di grandi dimensioni (LLM) specifici per ciascuna lingua europea.

I modelli, i componenti e le tecnologie di Generative Artificial Intelligence (GenAI) realizzate nel Progetto Villanova saranno in grado di abilitare la creazione dinamica di contenuti testuali e multimediali di alta qualità in tempo reale. Villanova si propone, inoltre, di offrire strumenti avanzati per lo sviluppo di GenAI Composable Applications, ossia di applicazioni avanzate costruite tramite componenti software riutilizzabili basati su GenAI. Questo approccio permetterà di semplificare lo sviluppo di soluzioni allo stato dell’arte e di democratizzare l’accesso alle più avanzate tecnologie di intelligenza artificiale rendendole fruibili anche a piccole imprese con risorse limitate.

Villanova, infine, adottando i principi dell’open-source, intende realizzare un ampio ecosistema di sviluppatori, aziende e istituzioni, promuovendo la formazione di futuri esperti e scienziati in settori determinanti per il futuro tecnologico e sociale del paese.

Tiscali dimostra ancora una volta di essere protagonista dell’evoluzione tecnologica e dell’innovazione, in un percorso perfettamente coerente con quello disegnato nel proprio Piano Industriale, che prevede l’implementazione di una serie di nuovi modelli di sviluppo per l’evoluzione profittevole del proprio business. In questo caso la promozione dell’uso dell’Intelligenza Artificiale Generativa Multimodale è un ambito di enorme importanza ed attualità per ridefinire il nostro futuro.