Europa-Svizzera

Svizzera, successo per la riorganizzazione delle frequenze 900 e 1800 MHz di telefonia mobile

di Andrea Trapani

900MhzGli operatori di telefonia mobile non hanno incontrato particolari difficoltà nello scambio di frequenze della rete di telefonia mobile.

Come da programma, i lavori si sono svolti di notte tra il 21 luglio e il 16 agosto.
I preparativi, realizzati congiuntamente da Swisscom, Orange e Sunrise con il supporto dell’Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM), hanno permesso di limitare le interferenze a episodi di breve durata nelle fasce orarie di minor utilizzo.

Orange, Sunrise e Swisscom hanno portato a termine il 16 agosto le operazioni di riattribuzione delle frequenze nelle bande dei 900 e 1800 MHz.
Gli operatori di telefonia mobile hanno potuto effettuare i lavori come previsto, senza incontrare imprevisti.
Il processo, frutto della collaborazione delle tre concessionarie, è stato supportato dall’UFCOM e approvato dalla Commissione federale delle comunicazioni (ComCom).

Da segnalare vi è solo qualche breve interruzione a livello locale, verificatasi durante la notte in concomitanza con la riattivazione di alcuni elementi della rete senza notevoli ripercussioni sulla qualità del servizio di telefonia per i clienti degli operatori.

L’asta delle frequenze di telefonia mobile del 2012 ha determinato alcuni cambiamenti di attribuzione nelle bande dei 900 e 1800 MHz.

Questo il motivo della riorganizzazione messa in atto dagli operatori che potranno così soddisfare al meglio la crescente domanda di servizi mobili ad alta velocità e offrire ai consumatori in Svizzera servizi di telefonia mobile di qualità. I prossimi scambi di frequenze sono previsti nel 2016.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3