Svizzera: sale l’IVA, Orange non aumenta i prezzi

di Eros Bartolomeo

La Svizzera aumenta l’IVA per le telefonate dal prossimo 1° gennaio 2011, ma non tutto cambierà. Almeno sul lato “arancione” della telefonia elvetica.

Orange, infatti, informa di ridurre sia del 20% il costo delle chiamate dalla rete fissa verso le reti mobili svizzere sia di accollarsi, al posto dei propri clienti, l’aumento dell’IVA dal 7,6% all’8%.

Dal mese di dicembre, infatti, tutti i clienti Orange che utilizzano le offerte di rete fissa Office Team o Fixtalk beneficiano di una riduzione del prezzo per le comunicazioni dalla loro postazione fissa verso tutte le reti mobili svizzere.

La tariffa al minuto passa per Office Team e Fixtalk rispettiva-mente da CHF 0.34 a CHF 0.27 e da CHF 0.35 a CHF 0.27, con uno sconto dunque del 20% per Office Team e del 23% per Fixtalk. Inoltre Orange è l’unico dei grandi operatori a fatturare le telefonate nazionali al secondo già dal primo secondo.

Oltre a queste riduzioni delle tariffe e contrariamente agli altri operatori, Orange ha deciso di accollarsi tutto lo 0,4% di aumento dell’IVA.

Tutte le tariffe attualmente in vigore dunque non subiranno alcun aumento a partire dal 1° gennaio 2011. Orange si accolla tutti i costi. In questo modo, scrive ancora il gestore, “Orange mantiene così la promessa data nel quadro della propria strategia «MyCustomer» annunciata a giugno di porre la soddisfazione dei propri clienti al primo posto in modo ancora più deciso”.

Commenta la news nel forum dedicato alla telefonia svizzera.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3