Orange cambia la modalità di tariffazione: ora è al minuto

di Eros Bartolomeo

All’interno del comunicato stampa che lancia le opzioni Travel Data Daily World, Orange annuncia di cambiare la modalità di tariffazione delle chiamate ai propri abbonati. I clienti della filiale svizzera non potranno certo gioirne, la vecchia tariffazione 10/1 cede a quella 60/60.

Andiamo in ordine con le novità. Assieme al cambio di tariffazione Orange riduce i prezzi al minuto (-.05 CHF) per le comunicazioni non comprese negli abbonamenti Orange Me: certo è che il passaggio alla tariffazione al minuto toglie la convenzione a tutte le brevi chiamate e gli abbonati con 20/30 minuti compresi al mese di fatto si trovano con un abbonamento da massime 20/30 chiamate mese.

L’altra offerta invece è Travel Data Daily. Per beneficiare delle tariffe giornaliere a buon mercato per la navigazione, l’utilizzo delle e-mail o dei social network all’estero, nel marzo 2010 Orange ha lanciato l’opzione ‘Travel Data Daily’ per il trasferimento dati in Europa (zone Travel 1 e 2).

Le opzioni ‘Travel Data Daily’ esistenti con a disposizione 2, 10 o 50 MB restano invariate e riflettono le necessità della maggior parte dei clienti per delle tariffe convenienti durante i loro viaggi in Europa. Da subito, in base al medesimo concetto e per tenere conto dei clienti che viaggiano in tutto il mondo, a partire dal 27 giugno 2011, Orange introduce le opzioni ‘Travel Data Daily World‘, che assicurano il trasferimento dati in tutto il mondo a prezzi giornalieri altrettanto convenienti (zone Travel 1–5).

Per rispondere più miratamente ai loro bisogni, i clienti possono scegliere un volume dati giornaliero di 2, 10 o 50 MB per CHF 10.–, 45.– o 150.–. In questo modo essi beneficeranno di notevoli risparmi rispetto alle tariffe standard di CHF 15.–/MB senza opzione.

Tutti i dettagli riguardanti ‘Travel Data Daily World’ verranno pubblicati in internet a partire dal 27 giugno su: www.orange.ch/traveldatadaily.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3