Assicurazioni auto e comportamento alla guida, Orange lancia una nuova soluzione M2M

di Redazione

Orange LogoGrazie alla soluzione sviluppata da Orange e DriveFactor le assicurazioni saranno in grado  di analizzare i comportamenti alla guida e proporre ai clienti dei premi basati sull’effettivo  comportamento di guida (UBI: Usage-Based Insurance). Orange applicherà prossimamente questa soluzione sulla sua piattaforma machine-to-machine (M2M).

Questa innovativa piattaforma M2M offre alle compagnie assicurative una completa soluzione  UBI. La soluzione chiavi in mano consiste in un modulo M2M con SIM card e sensori integrati,  installati nel veicolo per procedere a un’analisi dei dati.

Caratteristica speciale di questa soluzione  sta nel fatto che il conducente, o l’assicurato, può installare il modulo M2M (fornito dalla  compagnia assicurativa) nel veicolo, senza bisogno di assistenza.

Il modulo deve, infatti, essere  semplicemente connesso al cavo di diagnostica OBD-II. L’assicuratore può, a quel punto, utilizzare i dati raccolti per sviluppare un premio basato sull’effettivo comportamento alla guida. Si  tratta di un modello assicurativo che sta diventando sempre più popolare in Svizzera.
Markus Bütler, Chief Business Officer di Orange, spiega: «Abbiamo completamente rinnovato la  nostra piattaforma M2M. I partner specializzati possono ora utilizzare questa piattaforma per  offrire soluzioni M2M integrate ai loro clienti, come quella proposta da DriveFactor attraverso la  rete Orange. La piattaforma M2M può avere molteplici applicazioni nel settore sanitario, dei
trasporti, energetico, delle reti e nelle agenzie di sicurezza».
Steve McKay, CEO di DriveFactor, ha affermato: «I servizi UBI stanno acquisendo rapidamente  popolarità in tutta Europa. DriveFactor è felice di essere il primo partner a collaborare con Orange
per la piattaforma M2M. I servizi telematici e l’assistenza che offriamo rendono possibile lo sviluppo di programmi assicurativi basati sul reale utilizzo, in Svizzera e in tutto il mondo».

Ecco alcune delle caratteristiche principali della soluzione M2M proposta da Orange e  DriveFactor:

  • Ridotti tempi di lancio per l’assicuratore, grazie all’utilizzo di dispositivi semplici e a  un’app disponibile per gli smartphone
  • Connessione IT semplificata per gli assicuratori: i dati relativi alla guida sono  analizzati e classificati da DriveFactor e inviati direttamente alla compagnia assicurativa
  • Dati analizzati: il kilometraggio, l’utilizzo di freni e acceleratore, la distanza percorsa e il  momento del giorno.
  • Utilizzabile in tutta Europa
  • Le persone assicurate possono accedere al portale web per visionare i dati e le  analisi acquisite dal veicolo
  • Le persone assicurate approfittano di premi più vantaggiosi, se guidano con prudenza e ricevono inoltre un feedback sulla condotta al volante
Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3