LTE, Tim ha dato al via alla copertura di Roma, Milano, Napoli e Torino

di Redazione

Tutto Compreso 250 e opzioni FullCon quattro note stampa TIM ha annunciato la partenza nelle scorse ore, da ieri, della rete LTE in quattro importanti città italiane: Roma, Milano, Napoli e Torino.

Il tutto accompagna l’offerta Ultraband dedicata ai nuovi servizi LTE.

Come annunciato, infatti, dal 7 novembre disponibili le nuove chiavette e i tablet per navigare in mobilità con l’offerta “ULTRA Internet” di TIM.

Partono così a Roma, Milano, Napoli e Torino i nuovi servizi TIM “ULTRA Internet” basati sulla rete LTE (Long Term Evolution), che permette la trasmissione dati con una velocità fino a 100 Mbit/s in download e 50 Mbit/s in upload, rendendo disponibili servizi e contenuti multimediali ad alta definizione in mobilità.

Da ieri, infatti, è possibile acquistare le nuove chiavette e i tablet dotati di tecnologia LTE, con offerte di navigazione dedicate. Grazie alla rete 4G, che offre una velocità di download 5-10 volte superiore a quella della rete HSPA a 14.4 Mbps e più del doppio rispetto a quella offerta dalla tecnologia HSPA a 42 Mbps, i clienti TIM potranno usufruire di prestazioni e livelli di servizio che miglioreranno nettamente l’esperienza della navigazione internet consentendo la fruizione di contenuti innovativi in mobilità, come il video streaming in HD.

Il lancio commerciale dei servizi TIM basati sulla tecnologia LTE giunge a conclusione di un percorso che ha visto Telecom Italia impegnata, già dalla fine del 2009, nello sviluppo della nuova rete ultrabroadband e culminato all’inizio di quest’anno – primo operatore mobile in Italia e tra i primi al mondo – in una serie di test aperti al pubblico nelle principali città italiane.

Telecom Italia ha investito 1 miliardo e 200 milioni di Euro per l’acquisizione delle frequenze a 800, 1800 e 2600 MHz, confermando in questo modo la volontà dell’azienda di realizzare reti sempre più moderne e in grado di offrire nuovi servizi tecnologicamente evoluti che rispondano alle esigenze dei cittadini e alla crescente quantità di traffico generata da cellulari, chiavette, smartphone e tablet.

L’offerta commerciale ”ULTRA internet”

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3