In Toscana un Comune denuncia TIM per i problemi di copertura

di Valerio Longhi

Il Sindaco di Palazzuolo sul Senio denuncia la Tim per disservizi continui

L’amministrazione comunale di Palazzuolo sul Senio non intende lasciar perdere proseguendo nella propria iniziativa di tutela nei confronti di residenti e visitatori che usufruiscono del servizio di telefonia mobile Tim.
La vicenda ha inizio questa estate, quando Tim, dopo anni di promesse, finalmente si decide a sostituire il vecchio ripetitore telefonico 2G per montarne uno di ultima generazione 4G, in grado di soddisfare le esigenze di trasferimento dati degli smartphone.

La buona notizia si trasforma però presto in un incubo per tutti i clienti di Tim, che da un giorno all’altro vedono il segnale sparire dal comprensorio.
La situazione è così sentita che un gruppo di clienti chiede l’aiuto dello stesso sindaco attraverso una raccolta firme, poiché l’operatore, attraverso i call center, sostiene che il servizio è funzionante.

Questo il commento del sindaco Cristian Menghetti: «Nel mese di luglio mi è stata presentata una raccolta firme da parte dei clienti Tim, i quali si sono visti sparire il segnale di telefonia mobile da un giorno all’altro. Ho avvertito personalmente i responsabili di mia conoscenza, ma non hanno potuto o voluto fare nulla, per cui dopo un paio di settimane ho deciso di ufficializzare la segnalazione al responsabile Tim per la Toscana e allo stesso Prefetto.

La risposta – prosegue il primo cittadino – è arrivata in municipio dopo un paio di mesi con il riconoscimento da parte della stessa Tim di aver peggiorato il segnale di telefonia mobile, ma contestualmente risponde che non prevede nessun tipo di intervento.
Di fronte a una risposta del genere, mi sono consultato con le Associazioni consumatori fiorentine e ho deciso di denunciare la compagnia telefonica all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e all’Autorità garante per la concorrenza e del mercato. Dispiace
– conclude il primo cittadino – dover ricorrere ad azioni così forti e spiacevoli, ma i cittadini si meritano maggiore rispetto e considerazione da parte di questi colossi finanziari, che sono ben capaci nel prendere ma molto meno disponibili quando si tratta di dare qualcosa e risolvere i problemi».

CS – source MET

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3