Il servizio in streaming del Vaticano disponibile anche per i clienti TIMVISION

di TecnoGazzetta

E’ partito oggi il servizio in streaming VatiVision.

La piattaforma di distribuzione mondiale realizzata da Vetrya e Officina della Comunicazione, con il supporto di UBI Banca, sarà disponibile su www.vativision.com e in versione app su smartphone, tablet, smart tv e TIMVISION.

VatiVision nasce dall’unione di due realtà con competenze complementari che hanno reso possibile la realizzazione di un progetto ambizioso e sfidante: Officina della Comunicazione, società di produzione cinematografica che negli ultimi anni ha realizzato, in collaborazione con diversi Enti vaticani, produzioni destinate alla diffusione sui più importanti network nazionali e internazionali ha incontrato l’eccellenza di Vetrya, gruppo italiano quotato alla Borsa di Milano e leader nello sviluppo di servizi, piattaforme e soluzioni digitali che ha reso possibile la realizzazione della piattaforma tecnologica.

Main Sponsor del progetto è UBI Banca, che ha supportato l’iniziativa dalla sua ideazione e continuerà ad affiancarla per i prossimi anni, anche in qualità di partner tecnico.


Il servizio è  disponibile in tutto il mondo in modalità multi-screen, attraverso browser, collegandosi a www.vativision.com oppure come app su smartphone, tablet, smart tv e set-top box, dove è già presente in tutti gli store digitali.

Al lancio, VatiVision conta già un ricco catalogo con contenuti di pregio, documentari religiosi, quali Lourdes e i Grandi Papi, film e documentari dedicati alle grandi biografie quali Padre Pio o nell’ambito artistico documentari d’arte che offrono percorsi tematici di sicuro impatto. Tutti contenuti che sarà possibile acquistare o noleggiare comodamente dal divano di casa e in mobilità, attraverso le app disponibili sui principali store (Apple, Google, Samsung, Android TV e TIMVISION).

VatiVision è già disponibile su TIMVISION, la TV di TIM, grazie all’esperienza di visione semplice ed innovativa del TIMVISION Box, e sarà presto fruibile anche su altri operatori di telecomunicazioni internazionali, broadcaster e media company, anche in virtù di accordi strategici che la società sta stringendo con i principali player del settore.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3