Spot TV Salt Plus Swiss Young

Tablet e connessione internet per alunni e famiglie, il progetto InOutPut parte da Genova

di Martina Tortelli

Con il progetto, vincitore del bando “Insegnami ad insegnare” di Fondazione TIM, ALPIM- Associazione Ligure per i Minori potrà accompagnare insegnanti, alunni della scuola primaria e i loro genitori nell’utilizzo di una nuova piattaforma digitale per svolgere i compiti da casa in autonomia.

InOutPut – il digitale per una nuova alleanza educativa

Valorizzare le competenze in ambito digitale degli insegnanti della scuola primaria “Villa Sanguineti” dell’I.C. Teglia, al fine di favorire la partecipazione attiva degli alunni, e accompagnare i giovani nello svolgimento dei compiti a casa online per una maggiore autonomia e comprensione delle nuove tecnologie.

Sono questi gli obiettivi di InOutPut – il digitale per una nuova alleanza educativa, il progetto, ideato e promosso da Alpim, vincitore del bando “Insegnami ad insegnare” di Fondazione TIM.

Gli esperti e i tutor educativi di Alpim e del Gruppo sedApta, partner tecnologico dell’iniziativa, formeranno e collaboreranno con gli insegnanti della scuola primaria nel predisporre unità didattiche online nell’area logico-linguistica e logico-matematica sulla piattaforma WeSchool-TIM, integrata dalla nuova tecnologia Skillaware, ideata e implementata da sedApta – Genova.

Queste figure si occuperanno anche di supportare gli alunni di età dai 6 ai 10 anni, con l’aiuto dei loro familiari, nell’utilizzare al meglio questo strumento, che permetterà loro di svolgere in autonomia i compiti a casa. In questo modo, si potrà creare una vera propria comunità educante offline e online, sollevando i genitori dall’impegno oneroso di far fare compiti a casa e supervisionare costantemente i propri figli.

Verrà avviato un monitoraggio per verificare la dotazione di tablet e qualità della connessione degli alunni in modo da poter fornire ciò che manca, per fare in modo che nessuno dei giovani coinvolti venga lasciato indietro e colmare l’esistente divario in termini di apparecchiature a disposizione.

Obiettivo

L’obiettivo è coinvolgere direttamente 25 insegnanti e circa 100 bambine e bambini; verranno inoltre resi partecipi circa altri 180 insegnanti di Teglia e delle scuole collegate alla rete Scuola Sicura e Bradipo.

Alpim si occuperà inoltre di raccogliere i risultati del progetto, che verranno messi a disposizione delle Istituzioni scolastiche ed educative anche a livello nazionale. Le prime evidenze e sviluppi saranno condivisi durante l’edizione 2022 del Festival Andersen di Sestri Levante in un apposito laboratorio.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3