TIM: a Villafranca di Verona arriva Smart District, il progetto per la digitalizzazione dei distretti industriali

di Fabrizio Castagnotto

Altra importante tappa in Veneto del progetto “Smart District” di TIM che si propone di accompagnare la trasformazione digitale dei distretti industriali della regione.

Dopo Schio, che è stato anche il primo appuntamento a livello nazionale, l’iniziativa ha toccato lo scorso 6 ottobre le realtà produttive di Villafranca di Verona.

Obiettivo: sostenere lo sviluppo del distretto industriale con servizi e tecnologie di ultima generazione per accelerare la trasformazione digitale delle imprese e aumentarne la competitività.

Il progetto, incentrato sulle nuove opportunità di sviluppo offerte alle imprese locali grazie alle potenzialità delle nuove tecnologie, è stata presentato nella Biblioteca di Villafranca del comune di Villafranca di Verona nel corso di un incontro a cui hanno preso parte Paolo Malgarotto, Chief Revenue, Information & Media Office Head NE di TIM, il Sindaco di Villafranca di Verona Roberto Luca Dall’Oca e i rappresentanti delle più importanti associazioni di categoria del territorio: Giovanni Passerella Presidente AIV (Associazione Imprenditori Villafranchesi), Giandomenico Franchini Vice Presidente Confartigianato VR, Domenico Galia Presidente Nazionale Confimi Industria Digitale, Matteo Albrigi Presidente piccola Industria Confindustria Verona e Vice Presidente di Confindustria VR, Alessandro Peron Segretario Generale FIAP (Federazione Italiana Autotrasportatori Professionali), Feliciano Meliconi Ass. Villafranca Shopping.

Oltre alle infrastrutture di rete – dalla fibra al 5G, dal Fixed Wireless Access (FWA) alla connettività satellitare – il Gruppo TIM, in linea con il piano strategico 2021-2023 ‘Beyond Connectivity’, mette a disposizione delle aziende del distretto industriale di Villafranca di Verona (composto dai comuni di Mozzecane, Nogarole Rocca, Povegliano Veronese, Sommacampagna, Valeggio sul Mincio, Vigasio e Villafranca di Verona per un totale di oltre 90.000 abitanti) i migliori servizi di ultima generazione, indispensabili per promuoverne la competitività, avvalendosi delle competenze specializzate di Noovle per le soluzioni Cloud e di edge computing, Olivetti per l’Internet of Things, Telsy per la Cybersecurity e Sparkle per i servizi internazionali.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3