Vodafone, bene il bilancio. La Campagna 1000 Comuni in un libro

di Redazione

Doppio appuntamento oggi con Vodafone. Mentre ieri toccava all’Antitrust multare la campagna Vodafone 1Cent, nella mattinata odierna c’è stata la presentazione dei risultati annuali del gruppo, risultati che si sono rivelati migliori delle previsioni. Presentato poi il libro per i primi 100 Comuni coperti a Banda Larga.

Andiamo in ordine. I ricavi sono saliti del 3,2% (quota 45,9 miliardi £),mentre gli utili al lordo delle tasse hanno sfiorato il + 10% attestandosi a 9,5 miliardi di sterline.

Al netto delle tasse invece gli utili sono scesi dell’8,7% a 7,8 miliardi.

Le vendite di internet mobile sono onltre aumentate del 26,4% in seguito al boom del mercato degli smartphone.
L’A.D. del Gruppo, Colao, inoltre si è detto  ottimista sulle prospettive future del gruppo tanto che le previsioni mettono all’orizzonte un utile operativo tra gli 11 e gli 11,8 miliardi di sterline nell’anno in corso.

Tutto questo mentre in Italia Paolo Bertoluzzo (nella foto), amministratore delegato di Vodafone e Luigi Contu, direttore Agenzia ANSA, hanno presentato, nella sala degli atti parlamentari della Biblioteca del Senato, il libro “1000 comuni d’Italia in rete. I primi 100”.

Sono intervenuti il Presidente del Senato Renato Schifani e il Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani, mentre il Direttore centrale dell’ISTAT Giovanni Barbieri ha tenuto un’analisi introduttiva sulla diffusione e l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Il libro apre una finestra su cento comuni, quelli che Vodafone ha coperto nei primi cento giorni dal lancio del progetto 1000 comuni per superare il Digital Divide portando la banda larga in 1000 Comuni nei prossimi tre anni. Piccoli comuni ricchi di tradizioni e di realtà imprenditoriali di eccellenza che hanno risposto con entusiasmo all’iniziativa.

E’ il nostro contributo concreto al Paese per superare il divario digitale in Italia – ha dichiarato Paolo Bertoluzzo – e crediamo che avrà un forte impatto positivo sulla vita delle comunità locali e sullo sviluppo dell’intero sistema”.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3