Vodafone prova il cambio telefono, il progetto di ritiro dell’usato per telefonini e tablet

di Redazione

Vodafone Smart 2Periodo di novità in casa del gestore rosso: dopo Vodafone Special parte in Lombardia il nuovo progetto “Cambio Telefono”: unico in Italia, consente di far valutare presso uno dei Vodafone Store della regione che aderiscono all’iniziativa il proprio telefono o il proprio tablet, renderlo e ricevere uno sconto per acquistare in negozio nuovi smartphone, tablet, o traffico telefonico.

Il meccanismo è semplice e immediato: si può sapere il valore del telefono che si vuole rendere recandosi in negozio oppure collegandosi alla pagina web dedicata http://cambiosmart.vodafone.it/.

Nei Vodafone Store l’addetto alla vendita, dopo essersi accertato dello stato del telefono o tablet, fornisce uno sconto che varia da €2 a € 400. Il Cliente può spendere l’importo come sconto sull’acquisto di smartphone, tablet, oppure per acquistare credito telefonico. È possibile anche utilizzare lo sconto combinando più beni (ad esempio telefono e ricarica) ed è possibile rendere fino a 3 telefoni o tablet per volta.

In Italia nel 2012 sono stati venduti 19,5 milioni di telefoni, di questi il 48% (circa 9,5 milioni) sono telefoni tradizionali. Il progetto di Vodafone si propone di incentivare il passaggio di questi Clienti ad un telefono di nuova generazione, favorendo così l’accesso ai servizi in mobilità.

Partner dell’iniziativa è eRecyclingCorps, leader mondiale nella raccolta, recupero e smaltimento dei telefoni usati. I telefoni e i tablet ricondizionati sono venduti nei Paesi in via di sviluppo, favorendo qui l’accesso alla comunicazione, fondamentale per la sicurezza e lo sviluppo dell’economia locale.

Questo nuovo progetto Vodafone si inquadra in una politica di “democratizzazione” all’accesso ai nuovi servizi inaugurata dall’azienda nel 2010 con il lancio di smartphone a marchio Vodafone, telefoni che combinano alta qualità al costo più basso del mercato. Scelta premiata dai Clienti che da allora hanno acquistato oltre 1 milione di smartphone Vodafone. A luglio 2013 Vodafone ha rilanciato questa iniziativa con Vodafone Smart Mini, il primo smartphone a €59 (€79 da agosto).

In parallelo continua la politica di investimenti dell’azienda per migliorare la propria rete. Nel 2011 Vodafone Italia ha acquistato le frequenze 4G, che consentono velocità fino a 100 mbps, con un investimento di circa €1,3 miliardi, ed è stato il primo operatore italiano a lanciare il 4G a Roma e Milano nel mese di ottobre 2012. A luglio 2013 il totale delle località coperte dalla connettività di quarta generazione ha superato quota 40, mentre sono 434 i comuni connessi con tecnologia fino a 43.2 Mbps. In Lombardia sono 188 i comuni connessi fino a 43.2 Mbps, a marzo 2013 a Milano si è aggiunta Bergamo a potere usufruire della rete 4G. Un’ulteriore conferma della fiducia di Vodafone nel nostro Paese dove, in qualità di primo investitore straniero, vengono impegnati ogni giorno € 2,5 milioni per portare la banda larga e ultralarga alle persone, alle famiglie e alle imprese.

Per maggiori informazioni http://cambiosmart.vodafone.it/

CS

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3