Vodafone-Care4YourFuture

Vodafone Italia tra le aziende Top Employers Italia 2019

di Redazione

Per il secondo anno consecutivo, Vodafone Italia è stata riconosciuta dal Top Employers Institute tra le aziende “Top Employer Italia 2019” grazie, soprattutto, alla qualità della formazione erogata ai dipendenti, alla strategia di recruiting e sviluppo dei talenti e alla cultura aziendale.

Top Employers Institute è l’ente che, ogni anno, certifica a livello globale le eccellenze aziendali in ambito HR, premiando quelle che offrono le migliori condizioni di lavoro, formano e sviluppano i talenti a ogni livello aziendale, e si sforzano costantemente di aumentare la qualità della gestione delle risorse umane.

Vodafone, che in Italia impiega circa 7 mila dipendenti, ogni anno eroga più di 40 mila giornate di formazione, in aula e online, con un’attenzione sempre più crescente al digitale. Numerosi sono i programmi dedicati alla digitalizzazione, personalizzati a seconda della seniority e dell’esperienza, per affrontare le tematiche più rilevanti per il proprio lavoro, e permettere ai dipendenti di essere i protagonisti della trasformazione che Vodafone vuole guidare nella società. Attraverso la piattaforma “YouLearn”, ad esempio, è possibile erogare corsi di formazione in modalità e-learning sfruttando componenti interattive come la gamification, le jam session e, da quest’anno, il microlearning, una nuova metodologia didattica che permette agli utenti di disporre di contenuti formativi organizzati in micro-pillole semplici, rapide da fruire e ricche di contenuti multimediali.

Da due anni, inoltre, è in corso anche il progetto di reverse mentoring ‘Digital Ninjas’, per creare un modello intergenerazionale di formazione in cui i “millennials” possano mettere a disposizione dei colleghi più senior le loro competenze tecnologiche.

Ma la digitalizzazione, in Vodafone, passa anche attraverso spazi di condivisione e strumenti di lavoro smart, per rendere il modo di lavorare delle persone sempre più agile, interattivo e orientato alla collaborazione cross-funzionale. Va in questa direzione il programma di smart working, che permette a oltre 3500 dipendenti di lavorare da remoto un giorno alla settimana.

Da sempre attenta alla valorizzazione della diversità, Vodafone è inoltre tra le prime aziende in Italia ad essersi impegnata formalmente con un “Inclusion commitment”, per riconoscere le differenze di genere, età, orientamento sessuale e background come fattori positivi di cambiamento e un modo per meglio interpretare i bisogni dei clienti. Tra le iniziative di Diversity & Inclusion di quest’anno, la nuova policy di paternità che prevede due settimane retribuite al 100% per i dipendenti che ne hanno diritto, in aggiunta al raddoppio dello Smart Working per mamme e papà al rientro dal congedo parentale.

Un approccio, che mette al centro l’individuo e il suo sviluppo continuo, incentiva a valutare le persone in base al merito, e promuove un modello di leadership più ampio, che trova nel trasferimento delle competenze, nel coaching e nel confronto la sua massima espressione.

In coerenza con lo spirito d’innovazione che da sempre la contraddistingue e da sempre impegnata per le competenze e la crescita dei giovani, Vodafone è anche in prima linea nella diffusione della cultura digitale e nella promozione della tecnologia come strumento per migliorare la qualità della vita delle persone. In particolare, Vodafone rivolge un forte impegno verso le cosiddette professioni del futuro, per agevolare l’accesso alla digital economy e rispondere al paradosso del “mismatch” che sempre più caratterizza il mercato del lavoro. È in questo contesto che è nato “What will you be”, il più vasto programma per fornire supporto alla carriera e accesso a corsi di formazione digitale grazie alla piattaforma “Future Jobs Finderhttps://careers.vodafone.it/future-jobs-finder. Su Future Jobs Finder è possibile svolgere una serie di test psicometrici per identificare attitudini e interessi individuali, collegandoli con le tipologie di lavoro digitale più appropriate. Successivamente, l’utente viene indirizzato a una serie di opportunità di lavoro nella località prescelta, incluse quelle presenti in Vodafone, o a diversi corsi di formazione in ambito digitale, alcuni dei quali gratuiti. Infine, si riceve un riassunto delle proprie competenze e interessi che possono utilizzare nel proprio cv o per una candidatura di lavoro. Numerosi sono inoltre gli hackathon e gli workshop rivolti a giovani e studenti per stimolare l’innovazione in ambiti come il 5G, l’IoT e l’intelligenza artificiale, in cui Vodafone svolge un ruolo di primo piano.

Un’altra importante area di intervento di Vodafone è la riduzione del gap di genere nelle carriere STEM. Rientra in questa logica il programma “Code Like a girl”, il programma di coding promosso da Vodafone per fornire una conoscenza di base dei linguaggi informatici e di programmazione come html, CSS, GitHub e Bootstrap a prescindere dalle competenze pregresse sul tema.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3