Ancora Vodafone sul modem libero: il gestore informa come usare un modem diverso dalla Vodafone Station

di TecnoGazzetta

Ancora novità su Vodafone e sull’attuazione della delibera detta del “modem libero” dopo l’ultimo listino di rete fissa.

Sulla pagina dedicata alle modifiche contrattuali (voda.it/informa), si legge che Vodafone ha provveduto ad adeguare la propria infrastruttura di rete per consentire al cliente di navigare in Internet anche con un modem diverso dalla Vodafone Station.

Il servizio voce include la fornitura gratuita del dispositivo necessario alla sua fruizione. Per tutti i dettagli su come installare e configurare il modem alternativo, si consiglia di andare su voda.it/modemlibero per i clienti Privati, oppure su voda.it/modemliberobus per i clienti Aziende o Partita IVA.

L’operatore ricorda che nell’architettura FTTH la fibra ottica arriva direttamente a casa e deve essere collegata ad una terminazione ottica, detta ONT (Optical Network Termination) fornita da Vodafone.
Il router che si è scelto deve avere un’interfaccia di rete WAN di tipo Gigabit Ethernet Full-Douplex Auto-Sensing che deve supportare il protocollo Ethernet 802.1q.

Questa interfaccia deve essere collegata a ONT con un cavo di rete Ethernet Categoria 5e o superiore.

Infine, i seguenti servizi non saranno fruibili nel caso in cui si utilizzi un modem diverso dalla Vodafone Station:

  • Backup Mobile (voce e dati)
  • App Vodafone Station
  • Vodafone Rete Sicura
  • Gestione avanzata WiFi
  • WiFi Community
  • Self Diagnostica
  • DNS Sicuro
Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3