Vodafone pronta a tagliare 1000 negozi in tutta Europa, la professione del rivenditore sta per cambiare

di Martina Tortelli

Ieri ci siamo chiesti quanti GB consumano le vostre app preferite.
Una domanda frequente dei clienti che riguarda soprattutto i rivenditori.
Rivenditori che si stanno sempre più trasformando in consulenti che vanno incontro ai clienti, cercandone di capire – oltre che le necessità di acquisto – i consumi e gli usi.

Da questa nuova impostazione della rete vendita entra il rumor rilanciato dal Corriere delle Comunicazioni relativo al fatto che il Gruppo Vodafone sarebbe pronto a tagliare mille store in tutta Europa (è un dato aggregato e nel dettaglio al momento non riguarda l’Italia, ndr) e , contemporaneamente, ad “aggiornare” il 40% dei negozi per creare “nuove esperienze” e punti di raccolta per gli acquisti online.

Ovvero sposare una nuova linea di tendenza che, da tempo, sta trasformando i negozi di tutti gli operatori. Il mercato è cambiato molto, le attivazioni di SIM sono oltre la saturazione e anche i compensi sono cambiati molto (sono assai meno “generosi” per la rete vendita, per usare un eufemismo ndr).

Sono in calo anche i profitti dovuti alla concorrenza che avvolge tutto il mercato della telefonia in Europa e non solo; in questo contesto una ristrutturazione della rete vendita a 360° sembra essere alle porte per ogni operatore. Dopo il periodo delle fusioni e delle acquisizioni un altro mood sembra stare per affermarsi nelle logiche industriali.

Iliad insegna, se i SIM Box non saranno il futuro i negozi attuali dovranno presto integrare anche altre funzioni per sopravvivere all’avvento della nuova telefonia che già si affaccia per i consumatori.

Source corrierecomunicazioni.it

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3