Spot Vodafone: In qualsiasi modo dirai "ciao" potrai contare su di noi

Vodafone raddoppia i fondi della raccolta tra i dipendenti per le donazioni durante l’emergenza Covid-19

di Fabrizio Castagnotto

Le donazioni dei dipendenti, raddoppiate da Vodafone e Fondazione Vodafone, saranno devolute alle associazioni individuate dalle Fondazioni dei singoli paesi per il sostegno delle persone più fragili.

Vodafone Italia devolverà il ricavato della raccolta fondi a Croce Rossa Italiana.

Il lockdown istituito per fronteggiare la diffusione del COVID-19 sta causando sconvolgimenti significativi, ripercussioni economiche ed effetti negativi sulla vita di molte persone, che si trovano costrette a rivolgersi ad organizzazioni benefiche per chiedere aiuto.

Purtroppo, questa maggiore domanda arriva in un momento in cui anche queste realtà si trovano a fronteggiare un momento particolarmente difficile, data l’importante limitazione delle principali fonti di finanziamento per gli effetti del lockdown.

Per questa ragione, Vodafone ha deciso di istituire una nuova raccolta fondi con l’obiettivo di supportare diverse organizzazioni, nei suoi mercati, che a loro volta forniranno assistenza alle persone più fragili.

Nick Read, CEO del Gruppo Vodafone, ha dichiarato: “I nostri dipendenti e le nostre Fondazioni stanno già supportando varie associazioni, che ora più che mai hanno bisogno di ulteriore sostegno per svolgere la loro missione. Per questo motivo sono felice di lanciare questa raccolta fondi guidata dai nostri dipendenti, con il sostegno finanziario del Gruppo e di Fondazione Vodafone. Mi auguro che questa iniziativa possa contribuire a generare un’ulteriore fonte di finanziamento per quelle realtà in prima linea nel supporto di chi ha bisogno.”

Vodafone e Fondazione Vodafone raddoppieranno l’importo totale raccolto dai dipendenti di Vodafone e Vodacom.

Nick Read e il CFO Margherita Della Valle hanno dato il via all’iniziativa devolvendo il 25% dei loro stipendi per i mesi di aprile, maggio e giugno. Al loro contributo iniziale, seguirà quello degli altri membri del Comitato Esecutivo di Vodafone.

La campagna di raccolta fondi resterà aperta fino alla fine di giugno 2020.

Vodafone Italia ha scelto di devolvere il ricavato della raccolta fondi dei suoi dipendenti a Croce Rossa Italiana, in prima linea dall’inizio dell’allerta Covid-19 in modo capillare su tutto il territorio nazionale attraverso migliaia di volontari e operatori che stanno lavorando senza sosta per sostenere la popolazione. La CRI, seduta al tavolo tecnico del Comitato Operativo dell’emergenza, sta intervenendo con i suoi mezzi, le sue donne e i suoi uomini per garantire soccorso, supporto sanitario e logistico, gestendo in sicurezza i trasporti sanitari dei casi potenzialmente sospetti.

In queste settimane di emergenza Vodafone ha sostenuto Croce Rossa Italiana con una donazione di 250.000 mila euro attraverso la sua Fondazione e con l’attivazione dell’SMS solidale che ha permesso la raccolta di oltre 500.000 mila euro.

La raccolta segue inoltre le numerose ulteriori iniziative messe in campo da Fondazione Vodafone Italia per sostenere le realtà in prima linea nell’emergenza COVID-19 e da Vodafone Italia a beneficio di clienti, aziende e Pubblica Amministrazione, studenti su tutto il territorio nazionale e connazionali bloccati all’estero. L’impegno italiano si unisce inoltre ai progetti che Vodafone ha lanciato nei mercati in cui opera in tutto il mondo, attraverso donazioni, supporto tecnico e piattaforme di apprendimento digitale.

Tra i primi enti beneficiari della raccolta fondi di Vodafone, in tutto il mondo: National Emergencies Trust (dipendenti Gruppo Vodafone); British Red Cross e SafeLives in Gran Bretagna; Off Road Kids Stiftung in Germania; Food Banco de Alimentos de Madrid in Spagna; Chão dos Meninos in Portogallo; Hungarian Interchurch Aid and Hungarian Charity Service of the Order of Malta in Ungheria; Association for Community Relations in Romania; Red Cross and Infoxchange in Australia; Egyptian Food Bank in Egitto; ALONE and ISPCC in Irlanda; Girls Excellence Movement in Ghana; Femme en Déstresse A. S. B. L. in Lussemburgo; SHOFCO in Kenya; Don Bosco NGO in Repubblica Democratica del Congo; Feeding America and the United Way Covid 19 Fund negli U.S.A.

FOCUS:

  • A seguito dell’emergenza Coronavirus, le organizzazioni benefiche presenti sul territorio si trovano ad affrontare una carenza di fondi che può limitare la loro capacità di sostenere le persone più fragili
  • Per questa ragione Vodafone ha lanciato una nuova iniziativa di raccolta fondi tra i dipendenti in tutto il mondo per aiutare le associazioni sul territorio impegnate in prima linea nell’emergenza individuate dalle Fondazioni dei singoli paesi
  • Il CEO del Gruppo Vodafone Nick Read e il CFO Margherita Della Valle hanno dato il via alla raccolta fondi devolvendo il 25% del loro stipendio dal mese di aprile fino al mese di giugno
  • L’importo totale donato dai dipendenti sarà poi raddoppiato con il sostegno finanziario di Vodafone e Fondazione Vodafone
  • Ad oggi la Fondazione Vodafone ha già devoluto € 5,4 milioni in beni ed erogazioni liberali
  • Anche Vodafone, sia a livello di gruppo sia nei singoli paesi, ha già avviato donazioni e attività di sostegno, oltre ad aver lanciato numerose iniziative per supportare i propri clienti in questo momento di emergenza attraverso offerte commerciali, supporto tecnico e piattaforme di apprendimento digitale.

Per ulteriori informazioni sulle attività di Vodafone Italia per l’emergenza COVID-19: http://voda.it/covid19

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3