Vodafone, aggiornamento della rete con l’applicazione del Software Defined Networking (SDN)

di Fabrizio Castagnotto

Vodafone Group, a fine luglio, ha rilasciato una nota sull’aggiornamento software completato con successo su tutta la rete internet che ha visto l’applicazione del Software Defined Networking (SDN) in riferimento della rete globale che gestisce tutto il traffico dati e voce mobile e fisso.

Grazie a questo aggiornamento, i clienti wholesale e business potranno aggiungere progressivamente capacità in modo più rapido ed economico per soddisfare la futura domanda del mercato, nonché introdurre nuovi servizi e aumentare la sicurezza su larga scala.

Software Defined Networking, i vantaggi per la rete Vodafone

I fatti. Vodafone Group ha completato con successo su tutta la propria rete internet globale un aggiornamento software grazie al quale i clienti wholesale e business potranno aggiungere progressivamente capacità in modo più rapido ed economico per soddisfare la futura domanda del mercato, nonché introdurre nuovi servizi e aumentare la sicurezza su larga scala.


  • I vantaggi per i clienti sono legati la possibilità di usufruire servizi di connettività internazionale flessibili e semplici, e di un ridotto tempo di attivazione.
  • Vodafone ha implementato la tecnologia Software Defined Networking (SDN) sull’intera rete globale che orchestra tutto il traffico dati e voce mobile e fisso. In particolare, gli ingegneri Vodafone hanno implementato il software sia alla rete ottica, che converte i dati in luce per la trasmissione a velocità molto elevate, sia alla rete IP (Internet Protocol) che consente a computer e dispositivi di connettersi in modo sicuro a Internet.
  • La nuova tecnologia consentirà alla rete di essere completamente automatizzata e programmabile. Potranno essere apportate modifiche a oltre 620 piattaforme di rete multi-vendor utilizzando comandi software-driven, archiviati virtualmente nel cloud privato sicuro di Vodafone.
  • La rete Vodafone serve centinaia di milioni di utenti e fornitori di contenuti e Internet di terze parti in 28 paesi in quattro continenti.
  • Con il traffico dati sulle reti fisse e mobili di Vodafone che continua a crescere di oltre il 15% all’anno, Vodafone può ora soddisfare più facilmente e rapidamente le richieste dei clienti. E attraverso l’introduzione di tecnologie come il machine learning e l’artificial intelligence, in futuro l’azienda sarà in grado di intervenire esattamente dove è necessario.
  • La rete globale di Vodafone comprende cavi in ​​fibra ottica in grado di trasportare e dirigere fino a 250 terabyte di traffico dati in qualsiasi momento.
    Fornisce i collegamenti vitali che collegano consumatori, aziende e partner strategici tramite decine di migliaia di stazioni base mobili in Europa e Africa e oltre 270 data center di terze parti e di proprietà di Vodafone.

Source https://www.vodafone.com/

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3