innoVaction, come funziona il programma Vodafone per l’innovazione

di Andrea Trapani

Vodafone Italia nei giorni scorsi ha annunciato “innoVaction”, il nuovo programma di innovazione dedicato a startup, pmi e scaleup per lo sviluppo di progetti e soluzioni grazie alla connettività e alle nuove tecnologie.

Cinque i partner di questa prima edizione: Ariston Group, AstraZeneca, Atac, Iveco Group e Pirelli parteciperanno alle fasi di selezione, sviluppo e validazione delle soluzioni progettate dalle aziende partecipanti insieme a Vodafone.

Come candidarsi

I settori di applicazione per cui imprese e start up – semplicemente collegandosi al sito innovaction.vodafone.it – possono candidare il proprio progetto sono tre: Healthcare & Wellbeing, Sustainable & Connected Mobility, Manufacturing & Logistics. Le imprese avranno la possibilità di approfondire il programma e di conoscere soluzioni e tecnologie abilitanti il 14 novembre all’evento “innoVaction Day” al Vodafone Theatre a Milano.

Importante: le candidature che devono essere compilate e inviate entro le 23:59 del 15 gennaio 2024.

L’obiettivo

L’obiettivo di innoVaction è stimolare la nascita di progetti che sappiano integrare le tecnologie cosiddette deeptech (intelligenza artificiale, deep learning, robotica, blockchain, advanced manufacturing, quantum computing…) con le infrastrutture e piattaforme avanzate di sperimentazione e di connettività che Vodafone mette a disposizione, come il 5G, le Mobile Private Network, l’Edge Cloud, l’Internet of Things e STEP – Safer Transport for Europe Platform, l’innovativa piattaforma pan-europea di mobilità cooperativa di Vodafone progettata per migliorare la sicurezza stradale e in grado di abilitare un ecosistema interconnesso grazie alla condivisione dei dati.

Per lo sviluppo dei progetti selezionati, innoVaction offre inoltre finanziamenti, consulenza, accesso ad ambienti di test presso l’Open Lab di Vodafone Italia a Milano e il supporto dei partner di Vodafone. Durante tutto il loro percorso le imprese saranno affiancate da Ariston Group, AstraZeneca, Atac, Iveco Group e Pirelli che metteranno a disposizione le loro competenze, ciascuna per il suo settore di riferimento, e che parteciperanno alla validazione dell’impatto di business delle soluzioni.

Il programma di innovazione è inoltre realizzato in collaborazione con PoliHub, l’Innovation Park & Startup Accelerator del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione dell’Ateneo, la cui mission è quella di accompagnare la nascita e la crescita di startup deep tech verso un modello di progresso sostenibile. PoliHub, con il supporto del proprio network di esperti, validerà il business model e la value proposition di startup e imprese del programma.

Addio Action for 5G, benvenuto InnoVaction

InnoVaction raccoglie l’eredità di “Action for 5G”, il bando di Vodafone che dal 2017 ha messo a disposizione delle imprese finanziamenti, risorse tecniche e supporto per lo sviluppo di progetti in grado di sfruttare al meglio il potenziale della tecnologia 5G. In sei edizioni, Action for 5G ha ricevuto ed esaminato circa 2.400 candidature e ha finanziato 22 progetti nei più diversi ambiti di applicazione, dalla logistica alla sanità, dalla formazione all’intrattenimento.

Per ulteriori informazioni su InnoVaction e per iscriversi e partecipare all’innoVaction Day al link.