Unione 3+Wind, c’è l’OK anche di AGCOM

di Valerio Longhi

La decisione risale alla riunione di Consiglio dello scorso 16 settembre, ma la delibera è stata resa pubblica soltanto nel tardo pomeriggio di ieri: anche per AGCOM questo matrimonio s’ha da fare.

Arriva dunque anche il parere della nostra Authority per le Telecomunicazioni sulla Joint Venture che sta nascendo dall’unione dei due gestori Wind e 3 Italia, ed è positivo: non sussistono, infatti, condizioni che ne impediscano il completamento, ai sensi della regolamentazione italiana in materia.

La Delibera n. 426/16/Cons. rileva semplicemente che sono rispettate tutte le condizioni previste dal Regolamento che norma i trasferimenti di proprietà relativi a Società che operano nel campo delle telecomunicazioni. In particolare è degna di nota la considerazione che le società partecipanti all’operazione, anche tramite società controllate o collegate, non conseguono ricavi nel settore delle comunicazioni elettroniche superiori al 40% per cento dei ricavi complessivi di tale settore.

Per chi fosse interessato, di seguito riportiamo il link al sito AGCOM dove potete leggere la Delibera nella sua interezza:

Delibera n. 426/16/CONS | Verifica ai sensi dell’art. 43 del decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177 in merito all’operazione di concentrazione tra le società Hutchison Europe Telecommunications S.à r.l. e Vimpelcom Luxembourg Holdings S.à r.l.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3