Ericsson, possibile taglio di 1000 posti di lavoro. Tutto gira intorno al contratto tra ZTE e la JV Wind3

di Valerio Longhi

Arrivano conferme all’indiscrezione dei giorni scorsi che dava ZTE come nuovo fornitore per lo sviluppo della futura rete della JV Wind|3.

La stampa specialistica internazionale continua a dare conferme nonché le prime cifre: in ballo c’è un contratto da 1 miliardo di € e, altro leak, lanciare servizi comuni giù dal mese prossimo come dichiara Mobile WL.

Le ripercussioni sembrano essere notevoli: sicuramente per ZTE, che assicurandosi un contratto di tale rilevanza in Europa, sarebbe una grande vittoria specie ottenuta contro i competitor in un mercato tanto competitivo.

Un risultato che punirebbe soprattutto Ericsson tanto che ieri, uno dei giornalisti più informati, ha inviato un tweet con un’indiscrezione chiarissima.

Ericsson valuterebbe il taglio di 1.000 dipendenti in Italia dopo aver perso contro ZTE la gestione della rete di Wind-3 Italia“, scrive l’esperto di media Daniele Lepido.

Una vera rivoluzione che creerebbe anche contraccolpi importanti all’occupazione in un momento in cui le TLC i timori sono molti.

FUSIONE WIND-3, A RISCHIO 1.500 POSTI DI LAVORO

Ancora mancano le conferme, la strada però sembra segnata nel caso arrivasse l’accordo. Intanto la JV Wind|3 continua ad attaccare i clienti TIM, l’ultima offerta di Wind è chiarissima.

All Inclusive Unlimited per clienti TIM: come averla

IL FORUM DEDICATO ALLA JOINT VENTURE WIND|3

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3