Chiamate da WINDTRE per normalizzare l’anagrafica, cosa bisogna fare

di Valerio Longhi

Una notizia interessa un buon numero di clienti WINDTRE che hanno già confermato di essere stati contattati dal gestore in queste ore.

Infatti, da oggi 8 giugno è partita una campagna di contatto verso un target di clienti minorenni per i quali è necessaria una normalizzazione a livello di anagrafica.

Un’azione che i gestori fanno regolarmente e di cui non bisogna assolutamente preoccuparsi. Anzi.


Questi clienti vengono, infatti, contattati dal Customer Care: una volta risposto, il consulente telefonico chiederà di poter parlare con un genitore (o un maggiorenne che lo rappresenti) al quale verrà spiegato che l’anagrafica sulla quale attualmente è registrata la SIM oggetto del contatto presenta i dati del minore e necessita di essere corretta.

In caso di mancata regolarizzazione queste sim, previo avviso al cliente, saranno sospese.

Per questo verrà invitato il cliente a recarsi presso un punto vendita, a lui più comodo, per procedere ad associare la SIM all’anagrafica del genitore o del soggetto maggiorenne che esercita la genitorialità. Il cliente verrà avvisato che dovrà portare con se la SIM.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3