WINDTRE: barring sui servizi a valore aggiunto per le nuove SIM

di Valerio Longhi

Non c’è solo il nuovo canvass WindTre in vigore da questa settimana.

La scelta era già stata preannunciata e, dal 18 ottobre 2020, WindTre ha previsto che su tutte le nuove attivazioni di SIM, ricaricabile o post-pagate, sarà attivo un blocco tecnico, il cosiddetto barring, che impedisce l’attivazione di servizi a valore aggiunto, noti anche come VAS.

Qualora il Cliente fosse interessato alla disattivazione, potrà richiedere espressamente lo sblocco attraverso i conseguti canali di contatto, ovvero Servizio Clienti 159, Chat “Willy” Servizio Clienti 159, a mezzo PEC all’indirizzo servizioclienti159@pec.windtre.it o presso i negozi W3 compilando l’apposito modulo disponibile nei punti vendita.

Rimangono sempre disponibili, senza alcun blocco:

  • Mobile Ticketing (Trenitalia, acquisti Ticketing/Parking municipalizzate)
  • Servizi informativi Bancari via SMS
  • Carrier Billing: ad esempio Google Play, Apple Store, Apple Music, Microsoft XBOX Store, Chili TV, Netflix, Eleven Sports etc.
  • Televoti (Voting)
  • Charity (Donation)

Alla luce di tale novità, sono state aggiornate le Condizioni Generali di Contratto e la Carta dei Servizi WINDTRE che si posono scaricare dal sito istituzionale WINDTRE.

Ad ulteriore garanzia dei Clienti, continua a proporre l’opzione WindTre Security Pro che offre una protezione completa ad un prezzo super vantaggioso e risponde ad un’esigenza di sicurezza, con una soluzione duratura nel tempo e garantita da un prodotto di eccellenza (Avast).

 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3