Ex clienti 3, primo rinnovo (per molti) sui sistemi WindTre: cosa cambia per le opzioni e per i piani se non si ha abbastanza credito

di Valerio Longhi

Come abbiamo visto, lo scorso 27 gennaio 2021 è partito un processo di innovazione tecnologica per uniformare i sistemi e migliorare le condizioni riservate ai clienti WindTre.

Da venerdì 12 febbraio sono partiti i primi rinnovi delle opzioni a pagamento relativi alla prima campagna di Massive Migration (così viene chiamata internamente, ndr) delle scorse settimane.

Cosa può succedere

i) I clienti ex Tre con un importo non sufficiente al rinnovo dell’opzione riceveranno addebito parziale, azzeramento del credito residuo, nuove soglie della loro opzione e usufruiranno per la prima volta dell’ anticipo del traffico incluso in caso di credito insufficiente.
Per il primo mese dopo la migrazione, per questi clienti non è previsto l’addebito di 0,99€/1,98€


ii) I clienti con importo credito residuo esattamente uguale all’importo necessario al rinnovo dell’opzione, vedranno i bundle voce/sms/giga, ma non potranno utilizzarli senza credito positivo (cosa che non accadeva sui vecchi sistemi 3, ndr)

Problematica in corso

Alcuni clienti potrebbero ricevere un costo di rinnovo opzione più alto rispetto a quanto dovuto.

Per tale problematica sono in corso bonifiche da parte del Customer Care WindTre che prevedono l’accredito automatico dell’ulteriore costo addebitato erroneamente.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3