WINDTRE, perché è importante il programma di formazione ‘Empowering the Future’

di Fabrizio Castagnotto

Lo scorso luglio WINDTRE ha lanciato la nuova edizione del programma di formazione ‘Empowering the Future’, ancorato al Fondo Nuove Competenze.

Si tratta di una ulteriore conferma dell’impegno nel preparare tutte le persone di WINDTRE ai cambiamenti del mondo del lavoro”, rileva Sergio Gonella, Direttore Culture, Development, Inclusion & Talent Acquisition dell’azienda, “in linea con l’obiettivo ‘100% Future Ready People’ del nostro piano di sostenibilità”.

‘Empowering the Future’

L’iniziativa conta ventinove progetti, per un totale di trecentotrentamila ore, ed è suddivisa in diverse aree di intervento, in cui le componenti trasversali si combinano ad altre di natura verticale.

Sergio Gonella – Culture, People Development & Talent Acquisition Director di WINDTRE

“Intanto, prosegue D Factor, afferma Gonella, programma di Learning & Development nato durante il lockdown al fine di accrescere le competenze digitali di tutte le nostre persone, a cui si affianca ‘Be Hybrid’, per apprendere a collaborare efficacemente nell’ambito del nostro modello di lavoro smart ‘Human Working’Ci saranno poi – aggiunge– corsi sui temi che consideriamo fondamentali per l’organizzazione, come 5G, rete fissa e cybersecurity”.

A completare il progetto, anche attività specifiche indirizzate, rispettivamente, alle direzioni Technology e Customer Operations. Investire sull’apprendimento continuo, sottolinea il manager, è essenziale per consentire l’employability nel tempo delle persone. In questa direzione, la cooperazione tra pubblico e privato riveste un ruolo fondamentale. La formazione finanziata  è uno strumento importante, conclude Sergio Gonella, siamo soddisfatti che il nostro piano ‘Empowering the Future’ abbia ottenuto, anche quest’anno, il consenso dei sindacati e l’accesso al Fondo Nuove Competenze”.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3